english version

28/12/10

Una frase ascoltata oggi


Un corpo rigido ospita una mente rigida.
Un corpo elastico ospita una mente elastica...
E' illuminate!


26/12/10

Un gattone per Natale

Che cosa si puo' pensare trovandosi davanti una specie di gatto con orecchie strane in grado di camminare su due zampe, altro piu' di un metro e sessanta nato da una specie di corallo bianco?

E' il sunto del mio ultimo pittoresco sogno fatto la vigilia di Natale.

Questo immenso animalone e' cresciuto alla velocita' della luce, in questo sogno mi avevano regalato una specie di corallo che mi ricordava la madre perla, bianchissimo e rotondo.
Lo avevo messo accanto alla finestra perche' prendesse un po' di luce solare e mentre si illuminava ho visto che era in grado di vibrare. Ha fatto presto a crescere diventando sempre piu' lungo, si attorcigliava su se stesso come se fosse una spirale e in poco tempo si e' trasformato in quell' esserino che ho malamente disegnato.
 Quel gattone era affettuoso, buono e soprattutto molto ingenuo perche' non conosceva le cose che lo circondavano tanto da cadere dalle scale scendendole assieme a me facendomi venire molta paura.
Che sogno strano! Volevo che anche le altre persone lo vedessero e invece i miei parenti continuavano a far finta che non ci fosse niente di nuovo nella mia stanza.
Invece lui era li' accanto a me, e se ne stava tutto dritto sulla schiena gonfiando i suoi buffi orecchioni con quelle tre strane protuberanze che naturalmente si muovevano...
Ve lo dovevo far vedere, e' cosi' carino...

Alla fine del sogno mi ha pure sorriso affettuoso.
Ero molto protettiva nei suoi confronti.
Questa e' la cosa buffa, questo sogno era vivido pieno di colori e persone, i miei zii e i miei  genitori li potevo osservare con tutte le loro caratteristiche. In un' accesa discussione con mia zia che non mi prestava attenzione ho alzato un foglio e involontariamente l'ho colpita sul viso; ho visto la scena come nella realta', mi sono sentita in dovere di scusarmi e ho provato tanta tristezza per averla graffiata, continuavo a dirmi che era inutile accalorarmi troppo, lei non era in grado di vedere quella creatura non l' avrebbe mai accettata e non avrei mai potuto dividere la gioia con qualcuno per  averla conosciuta. Ero triste. A quel punto mi sono voltata verso il gattone e lui un po' compassionevole ha gonfiato le orecchie facendole divenire veramente grandi, e le tre piccole antenne con i restanti peli sottostanti mi hanno ricordato una farfalla facendomi ridere.
Devo dire che assieme alla scimmietta di Marcpoelion vista nel mio primo viaggio astrale questo animale ha molto a che vedere con quel magico mondo... ed ammetto che vorrei poterlo incontrare nuovamente. Peccato  non parlasse.
Un abbraccio...buoni sogni.

22/12/10

Buon Natale

Ognuno e' responsabile del proprio tempo.
Quando si e' felici vola.
Quando si e' annoiati e' infinito.
Quando si e' piccoli non esiste.
E' relativo al nostro stato d' animo. Se impariamo a vivere nel presente e' bello notare che il tempo non e' importante perche' tutto e' qui ed e' ora. Non e' interessante cio' che sara' domani, non si vive nell' attesa!
Quante ansie e paure risparmiate!
Sono qui, sono ora, cerco il modo di essere felice adesso nel rispetto dell' altrui felicita'.


Ecco un bel regalo di Natale da fare a noi stessi.
Ricordare di essere nel presente, e  lo saremo per sempre! Liberi!

21/12/10

La fine delle tenebre 21 dicembre 2010

Il Giorno piu' corto dell' anno e' oggi ancora piu' magico.
Non solo la notte e' piu' lunga ma anche la luna verra' oscurata dall' ombra della terra.
Oggi e' giorno di eclissi lunare. Un evento simile non accadeva da 400 anni! Correva l' anno 1638 e la prossima eclissi ci sara' nel 2094 ( tra poco insomma per chi ci sara') e' un evento storico!!! In piu' cosa non da poco per chi ama la luna, essa e' piena!
Riepilogando: oggi e' il solstizio di inverno, il giorno piu' corto e buio dell' anno considerando che la luna piena sara' oscurata dalla terra ( diventando rossa), e' la festa della morte e della rinascita e' un giorno magico e speciale.
Oggi e' il giorno Alban Arthuan che per i druidi rappresenta la nascita, visto che la luce e' sostituita dall' oscurita' che tutto avvolge e fa morire le passate esperienze in attesa della luce di vita.
I rituali sono tutti concepiti per ritualizzare la fine del caos che lentamente si spegne portando via tutto grazie all' oscurita' e poi con il ritorno della luce di un nuovo giorno di rinascita della vita.
La pianta sacra dei druidi in questo giorno e' il vischio, creato dal fulmine e portatore di vita, con esso vengono effettuati gran parte di bellissimi rituali grazie anche al fatto che e' una pianta dai notevoli pregi.
Oggi e' festa di morte che segna una nuova rinascita di pace.
Un tempo ( ma anche oggi) alcune persone festeggiavano questo giorno bruciando ceppi di yule e scambiandosi piccoli doni. Qualcuno continua a festeggiare questo giorno con il rito del fuoco che brucia, rende cenere alla terra per permettere al terreno di esserne nutrito e iniziare un nuovo ciclo di rinascita. Molti aspettano l' alba del 22 dicembre per festeggiare la rinascita del sole. E' bello ogni tanto festeggiare la nostra amata terra, con il suoi cicli di morte e di rinascita.
Oggi festeggio 33 anni. Un numero magico.
Stasera mi aspetta una candela speciale e un desiderio che brucera' disperdendosi come fumo nell' aria pronto per essere ascoltato e speriamo esaudito....
Buona festa di rinascita a tutti!

11/12/10

sogni e immagini

Ho passato due notti molto movimentate.
NOn ricordo moltissimo purtroppo perche' per memorizzare i sogni e' necessario svegliarsi con cautela e non di colpo come di solito mi accade la mattina. Pezzi di sogno mi giungono ogni tanto ma le cose che piu' mi hanno colpito e non ho potuto cancellare sono due.
Ieri notte ho sognato che stavo davanti alla finestra con mia madre, osservavamo il cielo e l' aria. In alto al posto delle nuvole vi erano delle meduse. davanti a noi miliardi di pesciolini bianchi lattei si muovevano in sincronia. MIa madre aveva un pezzo di mela e l' ha lanciata verso il centro di tutti quegli animalini. Questi si sono voltati e in gruppo si sono diretti verso il cibo.
Nel sogno pensavo che non avessi mai visto una cosa del genere, e che non mi sembrava normale osservarla cosi' come se fossi dentro un acquario.
Questa notte invece ad occhi chiusi e nel dormiveglia ho avuto la chiara visione della mia camera, e accanto a me sulla sinistra ho visto chiaramente una figura longilinea azzurra. Ho creato mentalmente una bolla di proteazione e immeditamente la vista ad occhi chiusi si e' interrotta sostituita da due occhi a palla puntati verso il buio. Ho osservato tutti gli angoli della mia camera, forse complice lo spavento, ho iniziato a vedere delle piccole luci danzare sulla parete, e poi una piccola ombra passare da una parte all' altra della stanza. Ho cosi' acceso la luce, controllando attentamente la casa. Insomma non ho proprio dormito. La cosa positiva e' stata che non mi sono fatta prendere dal panico, mi sono messa in allerta ma non ho avuto un infarto!
Un passo alla volta riusciro' a gestire tutte queste situazioni con calma e sangue freddo.
Ma quante forme di energia esistono???

Rappresentazione della visione immagine presa qui

04/12/10

Wikileaks e gli UFO

Ho letto in molti siti che nei documenti di Wikileaks vi sono anche alcuni riferimenti agli UFO.

ecco alcuni links:
http://www.giornalettismo.com/archives/100966/wikileaks-gli-ufo-assange-svela/

http://www.repubblica.it/esteri/2010/12/03/news/assange_chat_guardian-9802568/%22%3E%3C/a

http://www.newnotizie.it/2010/12/03/wikileaks-assange-al-guardian-presto-files-su-ufo/

Se e' vero, non vedo l'ora di sapere qualche novita' ( se ve ne saranno rispetto a quello che gia' sappiamo) e qualche conferma che non guasta mai per i curiosi come noi.

Buon fine settimana

02/12/10

Una via di mezzo tra sogno e immaginazione

Ieri sera mi sono coricata  tardi.
Non avevo molto sonno ma ero stanca per l' intensa giornata passata. Ho preso una drusa di celestina per rilassarmi con un po' di meditazione. Ho iniziato a regolare la respirazione e a fare il vuoto mentale. Dopo un po' e' successo qualcosa. Non riuscivo a controllare molto la mente che produceva immagini molto vivide. Per cui le ho lasciate andare.
Queste immagini non le producevo coscientemente, non sapevo che cosa sarebbe capitato mano a mano che vivevo qualche scena. Dopo un po' di scene vivide che andavano e venivano sono entrata in uno stato di rilassamento importante, un po' piu' del dormiveglia.


Sto camminando su di una strada sporca polverosa, e' buio e la strada e trafficata da figure molto alte che indossano vesti nere. Alcune sono incappucciate, camminano velocemente. Il fuoco appeso al muro non e' rosso ma blu, noto questo particolare perche' la sua luce diffonde un grigiore azzurrognolo attorno a quella strana strada che mi lascia senza respiro. Non ho mai visto del fuoco blu. Sono quasi ipnotizzata da quella fiamma. Mi soffermo un po'. Noto che alcune persone si voltano per guardarmi. Sembra che si siano accorti che sono li'. Osservo il volto di quello piu' vicino che si trova nel mezzo alla strada. E' pallido, ha gli occhi neri infossati, mi ricorda la rappresentazione di un fantasma. Il viso e' inespressivo, anche se capisco che ho destato la sua curiosita'. Mi volto alla mia destra scorgendo una stanza ben illuminata da una luce molto calda e familiare. Ne vengo attratta. Lascio l' aria fredda azzurrognola ed entro in quella stanza. Inizialmente mi sembrava piccola, quando sono entrata pero' mi accorgo di essere entrata dentro un bellissimo teatro. E' illuminato da fuoco normale, da candele accese nell' enorme lampadario che pende proprio davanti a me. Sono nella parte alta del teatro mi affaccio al balconcino ed osservo quell' ambiente bellissimo. Il soffitto e' a volta, vi sono molti affreschi e le cornici sono dorate. Osservo il palco. Vi e' una ragazza vestita con una lunga veste bianca che balla. Desidero scendere per guardare da vicino quella maestosa artista. Mi siedo in prima fila, e la osservo incantata. Si muove con leggerezza, come se non avesse peso. Il volto e' quasi nascosto dai capelli biondi. Poi si volta verso di me e mi guarda triste. A quel punto sobbalzo sulla sedia. Non vi dico chi mi ha ricordato ma forse lo avete capito. Mi sono trovata seduta sul letto. Ed ho pianto per quella bella ballerina.

Mi sono addormentata alle tre di notte, quando sono riuscita a calmarmi un po'.
Purtroppo pero' ho sognato il terremoto.
Fuori casa  i miei vicini stavano riempendo l' auto per scappare. Quel terremoto era strano, infatti sembrava essere dovuto ad uno spostamento d' aria. Decido di rimanere con i miei familiari. Osserviamo gli altri andare alla ricerca di un posto piu' sicuro. Noi cerchiamo un posto sicuro in casa poco convinti della nostra decisione....

Una mia amica tempo fa mi ha suggerito di smettere di dormire per smettere di sognare...
dovrei seguire i suoi consigli.

12/11/10

Dedicato ai viaggiatori astrali

Mi sto quasi per addormentare, il corpo sprofonda completamente, e' tutto buio ma la mente e' sveglia.
Aspetto poco, il tempo di un attimo, e sopraggiungono delle potenti vibrazioni, scosse che da dentro scuotono il corpo e lentamente fanno salire qualcosa che prima era saldamente custodino al suo interno.
Di solito ho paura.
Temo che non riesca a sopravvivere, temo che il cuore non regga perche' inizia a battere fortissimo, temo di non essere soccorsa dal momento che sono completamente paralizzata e non riesco a chiamare nessuno.
Ma adesso lo so.
Adesso ho capito che devo superare quel momento drammatico, basta poco per riprendere la vista e vedere la realta' con occhi diversi.
Occhi che non sono velati e scorgono colori magnifici, colori che vivono, si trasformano cambiando sfumatura come spirali di vapore meravigliandomi.
L'idea di avere un corpo me lo fa percepire. Ma non c'e'. In realta' ripensando a quando scorrazzo libera, io non ho corpo, sono come una pallina di energia con due occhi che vedono a 360° e una mente molto piu' aperta e recettiva. Ragiono tantissimo, lo faccio anche da sveglia ehheeh, ma da sveglia non mi pongo il problema di come fare ad attraversare un muro spesso senza rimanerci incastrata. Spesso sento quel timore, poi riprendo in mano la situazione e arrabbiandomi con il mio stesso pensiero cambio totalmente strategia, perche' si sa...in astrale ogni pensiero e' un ordine.
Se penso che il muro non mi fa passare, non mi fara' passare. E magari mi fara' spaventare cosi' tanto che per un anno non riuscirei piu' a fare un' altra esperienza.
Un' altra cosa interessante.
Non ho piu' pensato all' ombra. Quando mi e' capitato di incontrarla, la mia mente l' aveva tirata fuori. A quel tempo una voce mi aveva gia' messo in guarda contro la sua potenza, lei e' forte, ma tu devi affrontarla. Io ci ho provato non me la sono cavata male, ma neppure bene, tanto che per un po' mi sono totalmente bloccata e ogni volta che uscivo in astrale me la trovavo davanti anche sotto forma di nuvola.
Ma in questi mesi l' ombra non si e' presentata.
Potrebbe essere che e' questo l' unico modo per non incontrare spiacevolezze, usare la forma-pensiero.
Per questo si legge ovunque che e' bene avvicinarsi all' astrale solo se si sta bene fisicamente emotivamente, e psicologicamente. Perche' la felicita' smuove solo pensieri positivi, e cosi' tanto amore permette di fare delle bellissime esperienze anche in realta' meno dense.
E con questo lungo messaggio vi auguro buon viaggio!

11/11/10

Vedere ad occhi chiusi

C'e' un fenomeno che fenomeno non e' che capita la mattina. Ma non tutti se ne accorgono.
Poco prima del risveglio, il nostro corpo addormentato ospita la consapevolezza sveglia del dormire. Sta zitta e buona in attesa e si guarda in giro.
Per questo che la mattina nonostante stia ancora dormendo sul mio amato fianco sinistro vedo senza problemi cio' che accada dietro di me, la stanza e' bella limpida e chiara poco prima che mi renda conto di avere gli occhi chiusi, a quel punto cio' che era limpido torna ad essere buio, e i miei occhi si aprono.
Quando entra qualcuno in camera e sto dormendo spesso lo percepisco, c'e' un cambio di atmosfera, come se la stanza diventasse piu' densa, se ho gli occhi chiusi nella fase della limpidezza vedo dei colori che si avvicinano, poi apro gli occhi e di solito c'e un mio familiare in fondo al letto.
Ho detto di solito, perche' delle volte vedo un'ombra che si muove velocemente e sparisce, o non vedo niente ma percepisco il cambio di atmosfera.
Capita a tutti, molte persone sperimentano questo ma non ne parlano. Oppure lo dimenticano appena sono prese dalla routine della giornata.
Buon pomeriggio.

06/11/10

5/11/2010 VORAGINE IN BRASILE IN TEMPO REALE,PORTO SPROFONDA IN ACQUA

La terra sprofonda, e nessuno dice niente.


aggiornamento 13 novembre

Purtroppo il video e' stato tolto per violazione del copyright
chissa' perche'

03/11/10

Possibile sia tutto un caso. Allagamenti e voragini

Possibile sia tutto un caso se il caso non esiste?
Magari sono solo pensieri, fatto sta che dal 25 ottobre non sogno piu' cose normali.
Dagli allagamenti che hanno turbato i miei sogni alle voragini scavate in un attimo per terra da enormi macchine posizionate in alto nel cielo.
Oggi entro in internet e leggo che una grossissima voragine si e' formata in germania, devo dire che la cosa mi ha turbata parecchio.
Ecco la notizia, ci sono delle fotografie impressionanti:

http://it.notizie.yahoo.com/7/20101101/twl-germania-enorme-voragine-in-strada-n-09e26cd.html

26/10/10

Terremoti

La mia domanda e': ma e' sempre stato cosi'?
La carta geografica del mondo analizzata in base agli eventi sismici fa paura.


Sono capitata li' per caso, anche questa sera sto facendo i conti con spostamenti d'aria e vertigini, mai mi sarei immaginata di vedere tanti eventi contemporanei.
Guardate con i vostri occhi.
http://www.earthquake.it/mappe-sismiche.php

23/10/10

Ingrandimento orb 23 ottobre 2010

A essere pignoli di occhi ne vedo 4. Ma e' il voltodi faccia che mi piace di meno. No?

Sogno lucido viaggio astrale

Racconto che cosa mi e' successo questo pomeriggio.
Alle 15 mi e' venuto cosi' tanto sonno che appena mi sono sdraiata mi sono addormentata.
Sono sopraggiunte le vibrazioni. Sono state forti, e' come se mi avessero fatto contrarre verso il centro del mio corpo. Non vedevo niente ma ho atteso, e infatti nel momento in cui mi sollevavo al di sopra del corpo ho finalmente visto la mia camera. Non riuscivo a volare in orizzontale, sono andata a "sbattere" prima a terra quasi sprofondando nel pavimento e poi ho sorpassato il muro. In sala c'erano i miei familiari, tranquilli. Ho proseguito il viaggio fino al terrazzo entusiasta. Non ho pensato a nessuna minaccia, o ombra. Non vedevo l'ora di rivedere il mio cielo stellato ma ho avuto una sorpresa abbastanza forte.
I campi dietro casa mia erano tutti invasi dall' acqua, ovunque guardassi vedevo solo l' acqua.
" ma che posto e' questo?"
ho domandato dentro di me.
Non mi sarei mai aspettata di avere una risposta a questa domanda.
" Questo posto si chiama f..." ( non ricordo, l'ho fatto ripetere due volte ma non mi torna in mente)
A dirlo e' stato il mio gatto nero. Stava seduto placido sul terrazzino ed era nebuloso, ogni tanto si sdoppiava, poi diventava tre gatti, infine tornava ad esserne uno.

(Ho preso in rete tre foto che mi ricordavano l' immagine e le ho elaborate alla bene e meglio con photoshop...)
Rassicurata dalla sua presenza, ho proseguito a volare fin sopra il tetto. Sono entrata nella casa del mio vicino, ma non credo fosse la sua. I dettagli erano assolutamente perfetti sembrava proprio una casa vera, i cuscini del letto, la scala interna. Ho perso lucidita' quasi subito, purtroppo. Sono sprofondata in un sonno ancora piu' profondo e non ricordo come e' proseguito il mio sogno lucido.

Questa sera ho visto passare una sfera di luce in casa. Ho avuto fortuna perche' l'ho fotografata:

E questo e' l'ingrandimento. Naturalmente ci vedo un volto.
Purtroppo non riesco piu' a caricare fotografie nel  post, non so perche', ne apriro' un altro per farvi vedere l' ingrandimento di questo orb

22/10/10

Scie chimiche, filamenti orrendi!!!!

Sinceramente non mi era ancora capitato.
Oggi pero' la triste sorpresa.
Da sopra la porta di casa mia, fino al susino posto a 3 metri di distanza un orrendo mucchio di filamenti bianchicci ha allacciato un collegamento tramite cordini simili a ragnatele, ma di ragnatela non ha un bel niente.
Copme faccio a dirlo?
semplice.
Sono vissuta in campagna e conosco tutti gli esseri viventi della mia zona, i ragni tessono una tela che con un dito si riesce a rompere, e' sottile e meno bianca di questa schifezza. Inoltre non mi era mai capitato di avvicinare una mano e di vedermi tutti i filamenti attratti dalla stessa come se avessero una carica elettrica opposta alla mia! Non riuscivo piu' a staccarmeli dalla mano!
Sinceramente non e' stato proprio piacevole sentirla al tatto, sembra seta, e sara' anche stata la mia immaginazione ma sembrava vibrare.
Naturalmente mi faro' una cultura in internet, ma sapere che anche la mia zona adesso ha questo problema non mi rincuora affatto!!!!


19/10/10

Orbs valutati

Per il professore Corrado Malanga





Per il programma mistero ( s0no fantasmi)



Per Majuro ( e' polvere)


Molte le teorie. buona visione!

08/10/10

una supposizione su dejavu e sparizioni improvvise

Oggi ho avuto un dejavu,
stavo alla finestra ed avevo appena ordinato il libro Alieni o demoni di Corrado Malanga sotto suggerimento giuntomi tramite e-mail da un amico, quando sono stata travolta dalla sensazione che quel gesto lo avevo gia' compiuto. Infatti, e' vero. due giorni fa in un sogno che non ricordavo. Piu' passa il tempo e piu' mi e' difficile ricordare quello che sogno. la vita frenetica, i mille impegni e le mille preoccupazioni non aiutato a migliorare, anzi.
E se il Dejavu non fosse altro che il ricordo velato di sogni " premonitori" dimenticati?
Ogni tanto mi capita, un messaggio sfuggente che non riesco a fermare nella mente, qualcosa di fuggiasco che fa capolino ma non mi fa capire che cosa sia. Poi un odore, o un' azione illuminante fa si' che il pensiero si palesi e spesso e' un sogno che ha un significato per quello che sto per fare.
Devo ancora studiarci un po' su.

Ora vi racconto che cosa ho visto oggi.
E' un po' comica ed ha sicuramente una spiegazione.
Stavo per chiudere la porta del terrazzo, ho visto una signora nel parco davanti alla mia casa bere da una fontana. Ho abbassato gli occhi nemmeno un secondo per chiudere con la chiave e quando ho di nuovo osservato il parco lei non c'era piu'. Ne' a destra ne a sinistra. Tutto vuoto. Impossibile che si sia allontanata in meno di un secondo dal momento che era piegata a bere alla bassa fontanella bianca del giardino.Anche se si fosse messa a correre avrei scorto il movimento dei suoi gesti. Ho controllato il mio orologio con la sensazione che qualcosa non quadrasse, come se mi fossi addormentata. Era tutto in regola. La signora era vestita di nero, capelli neri. E atteggiamento...sfuggente!XD bah

03/10/10

Avvistamenti a Benevento che continuano

Ho letto solo ora l' articolo scritto su Il meridiano.net


"Ancora segnalazioni, ancora avvistamenti in Campania di strani oggetti non identificati - riconducibili ad Ufo – questa volta nel beneventano…
Le informazioni ci pervengono dal Centro Ufologico di Benevento. Un primo avvistamento è avvenuto lunedì 27 settembre, in località Pacevecchia: un testimone, dal proprio balcone, ha visto un enorme cerchio di luce verde in movimento che ricopriva buona parte della collina, seguito da un medesimo fascio di luce che inseguiva il cerchio. Il fenomeno è durato pochi secondi, e non sono state rilevate nella zona fonti che potessero averlo generato: i fasci di luce sembravano proiettati dal cielo.
Ben più interessante e oggetto di opportune e accurate indagini l’avvistamento della notte tra il 29 e il 30 settembre di uno stranissimo oggetto volante. Il fenomeno è durato per oltre 2 ore (fino alle prime luci dell’alba), ed è stato segnalato da una coppia di fidanzati, che stava rientrando a casa da San Giorgio del Sannio, percorrendo la superstrada. In un primo momento, i due hanno pensato ad un aereo, quale ipotesi più plausibile, ma si sono ricreduti quando si sono accorti che lo strano oggetto luminoso sembrava immobile, e cambiava spesso colore - prima rosso, poi blu, poi verde - e forma, anche se principalmente era di tipo triangolare. Sono state scattate 15 fotografie, che gli esperti stanno studiando per fornire valide spiegazioni. I risultati, che già dai primi riscontri risultano di un certo rilievo, saranno mostrati nel prossimo convegno sugli oggetti volanti non identificati che si terrà domenica 10 ottobre a Fragneto Monforte in occasione dell’annuale festa delle mongolfiere.

01/10/2010 di Carla Rosella"

Anche se non e' inerente all' articolo appena riportato riporto questo video di avvistamento in Danimarca


ufo a Bergamo settembre 2010

Parigi

Turchia ( sara' vero?)

Il 13 settembre sono stati avvistati ufo a Roma Bassano Fiumicino  Grecia e:

A settembre gli avvistamenti sono statti tantissimi, youtube e' diventato la voce di migliaia di persone che vogliono condividere con il mondo quello che hanno visto, e qualcuno e' ancora scettico sulla loro esistenza?
Buffo un commento che ho letto a seguito di una domanda posta sotto un video caricato:
sara' un ufo?
la risposta?
Per me e' un GUFO...
ahahha

Un messaggio da un sogno

Esiste chi di notte dorme, e chi di notte ascolta simili parole:

"Devi accettare il tuo Essere se vuoi migliorare.
Non puoi continuare a voler essere qualcosa che non sei,
arrivera' il momento che non ti ricorderai come hai fatto a perderti.
E a perdere gli altri.
Per trovare la strada da seguire, prova a cercarla dentro di te.
E' soltanto cosi' che non ti perderai e non avrai bisogno della bussola
per orientarti.
Quel giorno, il primo giorno che camminerai libero, osserva attorno
a te la bellezza, non lasciarti intristire dalle brutture, il cammino sara' piu'
leggero e non sentirai la fatica delle tue gambe.
Ama e apprezza quel che sei e quel che andrai a fare, tu sei unico
e insostituibile, nessuno e' come te!"

01/10/10

Benvenuto GLIESE 581g, nuovo pianeta interessante

E' stato appena scoperto un nuovo pianeta, si chiama Gliese 518g si trova nella costellazione della bilancia e sembra abbia le condizioni favorevoli per la vita. E' lontano " soltanto" 20 anni luce.
E' stato scoperto dall' universita' della California a Santa Cruz e dal Carnagie Institution di Washington.
Questo pianeta sarebbe grande tre volte la terra e sembra abbia tutte le carte in regola per avere ACQUA!!!!
Sembra che in 36,6 giorni ruoti attorno alla sua stella, e possa raggiungere temperature pari a -31 fino a -12.
Considerando che volge una faccia alla sua stella e' probabile che l' altra sia piu' calda.
Insomma ogni giorno scoprono nuovi pianeti, ogni giorno la probabilita' che esista  vita in uno di essi aumenta. Prima o poi avremo una grande sorpresa.

notizia catturata da: http://www.universy.it/2010/10/spazio-possibilit-di-vite-aliene-su-un-pianeta-appena-scoperto/

 

 

27/09/10

ONU ed extraterrestri

NOn molto tempo fa se qualcuno parlava di UFO o alieni, veniva ridicolizzato in fretta.
Ultimamente ne parlano tutti, e siccome va di moda, le persone si stanno abituando sempre di piu' a questo genere di argomenti. Ieri sera ad esempio pure il telegiornale ha parlato di...:

Notizia ansa

" (ANSA)- LONDRA, 26 SET -Tra le agenzie delle Nazioni Unite ce n'e' una che ha,tra l'altro,il compito di tenere i rapporti con eventuali extraterrestri.Il capo e'una astrofisica malaysiana, che descrivera' il suo lavoro alla prossima conferenza scientifica della Royal Society Kavli Foundation. Dira' che l'esistenza di una vita extraterrestre va ben oltre la mera possibilita',l'Onu deve essere pronto''a coordinare la risposta dell'umanita'' ed e' una struttura pronta'per mettere in piedi questo meccanismo'."

Naturalmente il tono del giornalista era scherzoso, ma chi avrebbe mai pensato di sentirne parlare addirittura ad un tg.


ps: Se gli alieni siamo noi (?) finiremo per conoscerci meglio...alla fine.

15/09/10

Novita' astrale


Un anno fa circa i miei viaggi astrali erano cosi' frequenti che l' abitudine di uscire dal corpo faceva si' che lo facessi senza rendermene conto. Poi e' accaduto che ho incontrato un nemico piuttosto pauroso e forte, durante quel brutto incontro una voce maschile mi aveva dato un grande avvertimento: " ecco, ci sei devi imparare a difenderti perche' adesso sei nei guai"

Ho iniziato a perdere le forze davanti quell' Ombra nera ed alta. Sapevo che avrebbe potuto annientarmi con un minimo sforzo ma non l' ha fatto, mi ha dato il tempo di capire che con il pensiero potevo sollevare qualunque cosa e scagliarla contro di lui. Naturalmente Ombra e anche vapore, quindi i massi, e le pietre che gli lanciavo contro non facevano che attraversarlo fortunatamente riuscivo a rallentare il suo avanzamento verso il mio corpo astrale, ero terrorizzata che potesse rompere il cordone azzuro e d' argento che mi portavo dietro consapevole che era la mia unione " fisica" al mio corpo addormentato. Un attimo dopo questo pensiero lui si e' insistentemente avvicinato e a quel punto sono forse svenuta, mi sono sentita trascinare indietro verso il primo piano della mia casa dove dormivo. Mi svegliai terrorizzata appena il tonfo del "rientro" si fece presente nella mia testa. Da quel giorno ho il timore di incontrare di nuovo l' ombra, e questo frena moltissimo le mie giratine. Qualche tempo fa sono riuscita ad uscire dal corpo, come sempre mi sono trovata sul mio terrazzo a contemplare il cielo limpido contornato da stelle cosi' luminose e vive da emozionare, quando alla sinistra della mia osservazione una nube nera ha iniziato ad allungarsi, dopo si e' sospinta verso il basso ed ho fatto appena in tempo a riconoscere l' Ombra che scendeva verso di me. Ho il sospetto che sia un osso duro. Ma come fare per togliermela di mezzo?

Una signora mi ha consigliata di pensare alla sua NON esistenza. Ma in quel momento posso giurare che in pochi riescirebbero a mantenere i nervi saldi senza farsi cogliere dal panico. Quando questo succede il viaggio termina con un bello strattone all' indietro, ed il risveglio e' assicurato in compagnia di un bel mal di testa.

Devo ancora lavorare molto su questo. Per adesso mi limito a raccontare le mie ultime goffe esperienze in astrale.

Il disegno che allego non e' bello. Eppure in esso colgo cio' che ho osservato, e' semplice. Perdonatemi!

04/09/10

Terremoto nuova zelanda

Ho sognato di nuovo il terremoto, e poco fa ho letto questo:
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2010/09/03/visualizza_new.html_1787115689.html
Oggi mi sono seduta fuori, ed ho ascoltato l' aria.
E' un caldo che viene dal basso.
Non riesco a spiegarmi meglio.
Mi ha fatto venire un po' di paura.
Fortuna che questa sera il clima e' cambiato. Ma c'e gran movimento.

28/08/10

Una strana esperienza

Forse non e' strana per chi legge, ma le sensazioni che avevo dentro erano piuttosto strane.
Questa sera davanti ad un buon piatto di gnocchi all'ortica in un bel ristorante della zona ho percepito la presenza di un uomo che entrava. In pochissimo mi sono saltati in menti pensieri che lo riguardavano. Fotografo, allestitore, esuberante e leggermente invadente, poi nome e cognome, e strano a dirsi, la sensazione dell' ambiente si e' un po' modificata. Mi volto verso la cassa e la' in piedi a parlare con la signorina del ristorante vi era proprio lui, una vecchissima conoscenza, fatta nel 2001 e corrispondeva a cio' che avevo pensato in quel momento. Era proprio la persona che mi era venuta in mente. A conferma di cio', mio marito che ha faticato a riconoscerlo, e tuttora non ricorda i dettagli di quel vecchio incontro, ma ricorda vagamente di averlo conosciuto.
Sincronia, ma anche qualcosa di piu'. La presenza di tale signore, per me non e' gradita, e sono stata avvertita.
Mentro lo osservavo lui non se ne e' accorto, era intento a parlare. Poi mi sono dimenticata di lui, ed ho continuato a mangiare.
..e va beh..

25/08/10

La sicilia dei misteri

Che la Sicilia sia luogo di misteri ormai e' risaputo, dopo avvistamenti di ufo, strani rilievi di energie che di terrestre a quanto sembra hanno ben poco, e incendi improvvisi adesso si va ad aggiungersi alla lunga lista un misterioso fenomeno che accade dentro alla galleria di Tremonzelli.

Tratto da ILmattino

"L'auto entra in galleria, quando all'improvviso subentra un black-out, i fari e il motore si spengono e chi è alla guida perde il controllo del veicolo, sbandando. Poi, sempre all'improvviso, il motore riparte e le luci si riaccendono. Rimangono la paura e i danni ai mezzi. Vito Piero Di Stefano, del coordinamento del Centro ufologico nazionale (Cun) di Palermo, dà la sua spiegazione: «Potrebbe essere un fenomeno dovuto a un campo elettromagnetico o a una fonte di calore presente nella zona». L'esperto ricorda che «anche l'anno scorso un motociclista in quella galleria, ha avuto un incidente con la stessa dinamica, senza conseguenze gravi fortunatamente»"

Quindi si torna a parlare con sospetto di campi eletromagnetici, e strane energie che possono pero' essere rilevate della strumentazione della protezione civile:
"Ci stiamo occupando del fenomeno - aggiunge Di Stefano - ma per rilevazioni di campi elettromagnetici servono apparecchiature particolari, come quelle usate a Canneto di Caronia nel messinese, di cui dispone solo la Protezione civile». Ugo Dibennardo, direttore regionale Anas per la Sicilia, assicura che, a seguito dell'ultima segnalazione, nei prossimi giorni avvierà un ulteriore monitoraggio dell'impianto della galleria. Ma garantisce che «all'interno o in prossimità della galleria Tremonzelli non sono mai stati riscontrati fenomeni di improvvisi black-out o di malfunzionamento dei veicoli in transito"

Qualcuno e' tornato a parlare di attivita' ufologica.
Speriamo di avere a breve una risposta scientifica.

Il sogno premonitore piu' preciso e devastante

Ho deciso di raccontare il sogno premonitore piu' preciso e devastante che abbia mai fatto.
Questo sogno e' stato cosi' sconvolgente che potrei affermare di aver fatto un salto nel futuro e di aver visto le scene che si sono susseguite come davanti ad uno schermo 3D. Vedevo anche me stessa fare delle azioni e le persone davanti a me con assoluta e strabiliante precisione. Lo sconvolgimento al mattino e' stato tale che ho pregato che non fosse un sogno premonitore. Ma purtroppo lo e' stato. E mi ha aiutata ad affrontare uno dei momenti piu' difficili della mia vita. L' attacco di cuore di mia madre.
Dopo quel sogno so di essermi bloccata un po'. La sera fatico ad addormentarmi, e la mattina fatico a ricordare i sogni. Eppure so di aver sognato tantissimo. Due giorni fa ho addirittura ascoltato idiomi sconosciuti, mentre sognavo mi dicevo di svegliarmi per scriverli visto che erano importanti, ma la fatica e la stanchezza mi hanno fatto proseguire nel sonno ed ho dimenticato tutto.
Ed ora racconto il sogno.
Due settimane prima di Pasqua ho iniziato ad annusare aria di difficolta'. Le mie solite brutte sensazioni, i famosi presentimenti. Cosi' una di quelle notti sono entrata dentro un sogno che sembrava realta'. Stavo con mia madre in cucina a parlare quando sento squillare il telefono, lei risponde e capisco che e' stata chiamata dall' ospedale perche' gli esami da lei effettuati non vanno bene e deve fare degli approfonditi accertamenti. Il sogno cambia, lei sta male e si accascia a terra, cerco di chiamare il 118. Cambia di nuovo e' in ospedale intubata. Cambia di nuovo e' a casa e mi dice: " Dobbiamo prendere cio' che ci viene dato e vivere giorno per giorno".
Nella realta' e' successo TUTTO. E' arrivata la telefonata e prima di dirmi chi fosse io gia' mi sentivo male per lei. Doveva infatti fare degli accertamenti a cui mi sono opposta con tutta me stessa, ma lei non mi ha ascoltatat. Fa gli accertamenti e rientra nell' 1 percento di complicazioni che seguono questo tipo di esame. Il giorno di Pasqua si accascia a terra, non respira, chiamiamo immediatamente i soccorsi. Il suo cuore si ferma per due volte, viene sottoposta a massaggio cardiaco. Quando tutti la vedono salire sull' ambulanza lo spavento e' alle stelle. Sembra morta. Ma sapevo che non era cosi'. Ha lottato in rianimazione per 48 ore, ma lentamente ne e' uscita fuori con le sue gambe e qualche acciacco in piu', ma e' sempre qui con noi e questo e' quel che conta.
Sono arrivata alla conclusione che il mio sogno mi e' servito per avere i nervi saldi, per non lasciarmi cogliere dal panico. Ma la morale e' sempre la stessa. Il destino non puo' essere cambiato nonostante i nostri mille sforzi. Cio' che e' scritto fa il suo corso, anche se proviamo a ostacolarne il tragitto.
E ora posto un video sui sogni premonitori. Buon ascolto.

24/08/10

Scoperto un sistema extrasolare simile al nostro

Ho passato la vita a convincere amici e parenti sul fatto che secondo me esistono altre forme di vita anche in pianeti simile al sistema solare ma non ancora scoperti. Sorridevano divertiti. Forse perche' dicevo queste cose all' eta' di sei anni. A quell' eta' avevo il coraggio di credere fermamente nelle mie affermazioni senza curarmi troppo dei pensieri altrui. E' il privilegio di essere una bambina.

Notizia fresca:
Astronomia, scoperto sistema extrasolare con almeno 5 pianeti Osservato dall'Eso. E' la struttura più simile al nostro sistema solare
"Un sistema extrasolare con almeno cinque pianeti, o forse sette. La struttura più simile a quella del nostro sistema è stata rintracciata nello spazio dagli astronomi dell’Osservatorio Europeo Autrale (Eso) dai telescopi del Cile.La stella in questione, battezzata HD 10180, è situata nella Costellazione dell’Idra e si trova a circa 127 anni luce dalla Terra: grazie all’utilizzo dello speciale spettrografo Harps gli scienziati sono stati in grado di misurare le influenze gravitazionali dei pianeti in orbita attorno all’astro, di massa simile al Sole.I cinque segnali più forti corrispondono a dei pianeti di massa simile a Nettuno (fra le 13 e le 25 masse terrestri), con periodi orbitali che vanno dai 6 ai 600 giorni; secondo gli astronomi vi sono però buone ragioni per ritenere che siano presenti altri due pianeti, un gigante di almeno 65 masse terrestri e quello che potrebbe essere l’esopianeta più piccolo mai osservato, di massa pari a 1,4 volte quella della Terra.Le distanze dei vari pianeti dalla loro stella sono tuttavia molto minori rispetto al nostro sistema: in particolare, il pianeta più piccolo si troverebbe ad una distanza pari al 2% di quella fra la Terra e il Sole, con un periodo orbitale di soli 2 giorni."

fonte: http://www.libero-news.it/news/475269/Astronomia__scoperto_sistema_extrasolare_con_almeno___pianeti.html

Respirare metano, perche' no?

Stavo osservando il volo di un gabbiano.
Quando si e' improvvisato un pensiero nella mia mente.
Perche' non credere all' esistenza di forme di vita aliene?
L' uomo e' abituato a misurare il mondo in base alla sua esperienza di vita. Quindi sta cercando acqua in altri pianeti per avvalorare la tesi che questi abbiano ospitato od ospitino forme di vita. Ma se invece dell' ossigeno quelle creature "respirano" altro?
Mica sono uguali a noi!
Girovagavo senza meta in internet e mi e' saltato agli occhi una possibile risposta alla domanda che mi sono posta osservando il volo libero del gabbiano:
si legge su Libero-news:
"Titano, la più grande delle lune di Saturno, potrebbe ospitare forme di vita. A rivelare la notizia sono state le immagini mandate sul nostro pianeta dalla sonda spaziale Cassini, nell’orbita di Saturno ormai da ben sei anni. La sonda avrebbe scoperto l’esistenza di organismi che respirano e si cibano di sostanze esistenti sulla sua superficie. Si tratta dunque di una forma inusuale di vita poiché fiumi e oceani del pianeta non sono composti da acqua ma da metano.Come dice il tabloid britannico “The Daily Mail” i dati inviati dalla sonda dimostrano che l’idrogeno contenuto nell’atmosfera di Titano scompare una volta raggiunta la superficie, il che suggerisce che possa essere assorbito dalle reazioni chimiche di forme viventi. Analogamente, la radiazione solare che interagisce con l’atmosfera dovrebbe formare dell’acetilene in grado di ricoprire l’intera superficie, che risulta però assente.Nonostante questo gli esperti dicono che potrebbero esistere delle spiegazioni alternative per queste anomalie chimiche, ma i due risultati nel loro complesso sembrerebbero indicare che le condizioni per l'esistenza di forme di vita basate sul metano su Titano sono rispettate. Anche secondo uno studio riportato dal “Journal of Geophysical Research” sembra esistere uno strato, anche se limitato, di acetilene sulla superficie della luna di Saturno. E proprio questo strato potrebbe essere la dispensa per gli abitanti di Titano. Tutte queste scoperte, secondo gli studiosi, avvalorano la teoria sulla sussistenza di forme di vita esotiche che basano la propria vita sugli idrocarburi. "

Era proprio cio' che cercavo...

23/08/10

Scoperto un grande vulcano galattico

Notizia ANSA

"(ANSA) - ROMA, 23 AGO - C'e' un 'super-vulcano galattico' nella galassia M87, nell'ammasso della Vergine, a 50 milioni di distanza dalla Terra.Il vulcano erutta gas a raffica e per certi versi somiglia all'islandese Eyjafjallajokull. E' stato scoperto grazie all'Osservatorio spaziale a raggi X della Nasa Chandra e ai radiotelescopi Very Large Array in Nuovo Messico. Descritto su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, ha origine da un buco nero gigantesco al centro della galassia."
bello!

14/08/10

Un sogno assurdo, ma troppo vivido

Racconto un sogno lunghissimo.
Mi trovo all' ultimo piano di una casa bianchissima, c'e' una signora che fa le pulizie, ed un' altra anziana. Sopraggiunge il terremoto, e il sogno cambia in qualcosa di vivido che interagiva con i miei sensi, soprattutto il tatto.
Mi trovo in un spa, ci sono le cascatelle, ed e' tutto molto raffinato. Sono li' per intreprendere un corso di medicina estetica e chirurgia.
Il medico e' tedesco. Ci illustra il trattamento pre operatorio su una signora. Dopo siamo invitati ad entrare in un' aula magna, ogni ragazza ha sul tavolo una piccola borsa, ogni borsa e' diversa in base alla persona. La mia e' marrone, soffice e decorata con dei felini, sono entusiasta. Dallo schermo davanti a noi inizia il documentario su una nuova tecnica chirurgia che viene eseguita in laboratori militari, tutto in lingua tedesca. Non capiamo niente. Davanti a noi sale un cilindro, dentro vi e' un uomo che respira acqua ma non annega. Non me la sento di vedere e mi volto appena in tempo per vedere scappare delle persona scioccate. Quando poso lo sguardo davanti al cilindro la persona non c'e' piu' e domando che cosa sia successo, ma nessuno e' in grado di dirmelo.
Il medico tedesco si avvicina a me con un cuore in mano, e' artificiale e vuole farmi vedere come funziona.
Mi sono svegliata con la sensazione di essere stata proprio la'. Di aver visto le infermiere e il medico, nonche' di aver assistito alla chirurgia subacquea.
E non avevo nemmeno cenato ieri sera, la digestione non c'entra niente!!!

13/08/10

REGISTRAZIONE UFFICIALE AVVISTAMENTI BRASILE

Notizia trova su Virgilio

"(ASCA) - Roma, 12 ago - Il governo brasiliano ha ordinato alle proprie forze aeree di registrare ufficialmente ogni tipo di avvistamento di oggetti volanti non identificati. Ma non e' finita qui: secondo quanto riporta la BBC, i dati raccolti verranno raccolti negli archivi nazionali e messi a disposizione dei ricercatori. Un decreto del governo sottolinea come tutti i piloti militari e civili, cosi' come i controllori del traffico aereo dovranno registrare ogni tipo di presunto avvistamento Ufo presso il comando di difesa aerospaziale nazionale. I dati saranno conservati negli archivi nazionali di Rio de Janeiro resi disponibili ai ricercatori, tra cui quelli impegnati nella ricerca di una prova della vita extraterrestre."

Interessante, io pensavo avessero gia' fatto una cosa del genere, dal momento che laggiu' gli avvistamenti sono molteplici...

08/08/10

Una domanda senza tempo

Tratto da; Agostino di Ippona, vita pensiero, opere scelte.


"(...) ...dimmi dunque, ti supplico, Dio misericordioso verso questa creatura miserabile,
dimmi: la mia infanzia succedette ad un' altra mia eta', allora gia' morta? A quella forse da me trascorsa nelle viscere di mia madre?

Su questa invero mi fu dato qualche ragguaglio, e io stesso vidi qualche donna incinta.
Ma prima di questa, fui da qualche parte? Fui qualcuno?

Chi potrebbe rispondermi?"

29/07/10

Sogni lucidi e psicologi

Imparare a gestire i propri sogni.
E' quello che alcuni medici stanno insegnando a pazienti affetti da incubi ricorrenti.
Interessante sapere che anche la scienza medica si sta organizzando per gestire i sogni facendoli divenire " lucidi".

Notizia ANSA
"Stop incubi,sogni si possono controllare
Tra terapie desensibilizzazione e 'sogno lucido'27 luglio, 19:33


(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Gli psicologi possono impedire di fare fare brutti sogni: una pratica sempre piu' diffusa e usata per aiutare pazienti con incubi cronici.Tra le terapie a disposizione degli psicologi, alcune consistono in esercizi di desensibilizzazione delle paure che poi sconvolgono i nostri sogni. Un'altra terapia in uso e' quella del 'sogno lucido':sono esercizi che aiutano a capire il momento in cui si inizia a sognare e quindi a prendere lucidamente in mano la trama del sogno impedendo l'incubo."
E' ' ora di riprender il controllo!
Il sonno e i sogni sono esperienza.

16/07/10

Ufo a Napoli



Video di Napolibest12

E' stata filmata questa strana sfera di luce che a mio avviso non e' un aereo ne' una lanterna cinese. A voi il giudizio.

14/07/10

Un po' di cataclismi

"Secondo la Nasa, le nostre reti informatiche e quelle elettriche potrebbe essere distrutte dal picco di attività solare previsto per i prossimi anni.
A Washington, non a caso si è aperto il Forum sul Clima Solare promosso dalla Nasa in cui protagonista sarà proprio il picco di attività stellare. Secondo Richard Fisher, scienziato della Nasa «la nostra società tecnologica ha sviluppato una sensibilità alle tempeste solari senza precedenti». Siamo, infatti, dipendenti dalle apparecchiature elettroniche. L’onda di particelle, tra i suoi effetti, potrebbe sortire anche quello di mandare in tilt i nostri satelliti.
Potremmo, nell’arco di poco tempo restare al buio, senza energia elettrica e comunicazioni. «Il primo segno di pericolo verrebbe quando le radiazioni iniziassero a disturbare segnali radio e dispositivi GPS. Dieci o venti minuti dopo, i satelliti commerciali che trasmettono conversazioni telefoniche, TV ed informazioni di ogni genere sarebbero praticamente spazzati via», ha detto Tom Bogdan, scienziato che ha sviluppato un modello matematico per rappresentare quello che potrebbe accadere". Fonte Yahoo notizie


Questo e' cio' che sentiamo dire da parecchio tempo. Siete pronti a catapultarvi nel medioevo?
Niente di niente. Niente luce e quindi niente frigorifero, niente tv, cellulari, niente diagnosi mediche strumentali, migliaia di lavori interrotti, niente benzina, niente aria condizionata, ne' acqua calda, immaginatevi alle prese con la conservazione del cibo alla vecchia maniera ( e alla ricerca del cibo) pensate che perdita di materiale congelato ci sarebbe... immaginate la ricerca delle candele, la difficolta' di curarsi, operazioni alla vecchia maniera...bollire per sterilizzare niente computer ne video, mi viene da star male al pensiero di tutte le persone che vivono grazie ad un macchinario. Mi rendo conto che l'uomo si e' totalmente distaccato dalla natura, si e' totalmente gettato tra le braccia della tecnologia ed oggi sono veramente pochi i ragazzi che sanno fare qualcosa con le mani ( a parte battere su una tastira). Cucire, coltivare, allevare, non usa piu'. Ma forse tornera' di moda.
Se e' vero che i pensieri hanno un peso e possono cambiare le situazioni del tempo, iniziamo a pensare positivo. E' l' unica cosa che ci rimane da fare davanti ad una prospettiva del genere. Che i Maya avessero ragione. La fine di un' era intesa come termine dell' era tecnologica?



12/07/10

Un rientro brusco


Racconto brevemente il fatto.

Stavo cercando di dormire, invano visto l' afa e le zanzare.

Il sonno era disturbato, e quando e' cosi' le uscite in astrale sono dietro l' angolo. Ultimamente il mio corpo blocca queste esperienza, lo lascio fare perche' sono convita che cosi' deve essere per cui qualche giorno fa sono letteralmente crollata dal soffitto sul mio letto. Che sensazione strana!

Lo scrivo perche' mica e' la prima volta che vengo risucchiata dentro il corpo, il movimento e' istantaneo al pensiero. Mi trovo dentro punto e basta. Questa volta giuro di essere rimbalzata sul letto. Mi sono alzata con tutto il corpo e poi sono ripiombata sopra il lenzuolo ( inutilizzato ultimamente). Ho il vago ricordo dei fianchi che si trovano a mezz'aria per poi crollare giu' seguiti dalle gambe. Poi non e' successo piu' niente. Ah si' una cosa e' successa, ho passato la notte in bianco...

Il Dèjà vu nei sogni


Da Wikipedia
"Il déjà vu (in Francese /deʒavy/ "già visto"), è la sensazione di aver già vissuto precedentemente un avvenimento o una situazione che si sta verificando.

Il termine fu creato dallo psicologo francese Émile Boirac (1851–1917), nel suo libro L'Avenir des sciences psychiques ("Il futuro delle scienze psichiche"), revisione di un saggio che scrisse quando ancora era studente all'Università di Chicago. L'esperienza del déjà vu è accompagnata da un forte senso di familiarità, ma di solito anche dalla consapevolezza che non corrisponde realmente ad una esperienza vissuta (e quindi si vive un senso di "soprannaturalità", "stranezza" o "misteriosità"): l'esperienza "precedente" è perlopiù attribuita ad un sogno. In alcuni casi invece c'è una ferma sensazione che l'esperienza sia "genuinamente accaduta" nel passato.

Per tentare di spiegare scientificamente il fenomeno, una possibile ipotesi generale (di basso livello interpretativo o inferenziale) sembra essere quella di una sensazione di familiarità (e quindi: "già visto") falsa, e cioè dovuta ad una alterazione (patologica o momentanea; selettiva o pervasiva) delle funzioni cognitive di riconoscimento (attenzione) e recupero (memoria). Questo senso di familiarità, ad alto valore emotivo, si può estendere (pervasivamente) a tutti gli elementi presenti in quel momento nell'ambiente percepibile, anche se nuovi. Altresì potrebbero rimanere normali (selettivamente) altre funzioni cognitive: da ciò proverrebbe, ad esempio, la consapevolezza per cui "ma no, non è vero: non l'ho già vissuto" che in molti casi si prova, in discordanza con la sensazione.

Il déjà vu sembra essere un fenomeno molto comune. In una ricerca del 2003[1] Alan S. Brown, psicologo alla Southern Methodist University, stima che il 60% della popolazione abbia avuto almeno una volta nella vita un'esperienza di déjà vu.

La difficoltà di riprodurre in laboratorio il fenomeno del déjà vu rende molto difficili la ricerca e gli studi empirici"


Ecco in pratica che cosa e' il Dèjà vu. Chi l'ha provato conosce la sensazione che lo manifesta. La mente fruga nel passato e non trova niente di significativo eppure quella cosa che si sta facendo per la prima volta si e' gia' fatta. Subentra uno stato di blocco temporale, si trattiene il respiro e si bloccano i movimenti. Questo perche' la sensazione e' veloce e si perde con il passare dei secondi, eppure questo stato sospeso e' affascinante.

Non so se esistono racconti di dèjà vu nei sogni. La stessa cosa che capita nella vita accade nel mondo onirico. Mi e' capitato di sognare di aver gia' visto una strada, o una casa, oppure un' intera situazione ma di non ricordane quando nè come l'ho sognato.

Per molto tempo ho sognato di guidare lungo strade di montagna avendo la sensazione di conoscere quei luoghi sconosciuti con la tipica sensazione del " di già visto" nel cuore. Eppure durante questa elaborazione penso che sia la prima volta che sogno un luogo simile...( mai visto nella realta')

Lo stesso vale per delle situazioni. Ad esempio mi trovo a dare un esame e mi soffermo a riflette sul fatto di aver vissuto quella medesima situazione in un altro sogno. Quando mi capita questo la consapevolezza di sognare e' immediata, e passo direttamente in un sogno lucido. A quel punto posso fare tutto cio' che voglio, compreso cambiare scenario e andarmene al mare...ma con questo caldo sarebbe meglio tornare a percorrere quella strana strada di montagna, mi fa venire un po' di magone, ma per lo meno il clima e' fresco.

Vado a sognare. Notte!





09/07/10

Ufo in cina e gli aerei non partono


Dal corriere della sera
"OGGETTO NON IDENTIFICATO - Secondo le informazioni, l'oggetto non identificato è stato avvistato intorno alle 9 di mercoledì sera ora locale nei cieli di Hangzhou, capitale della provincia orientale cinese dello Zhejiang. L'Ufo è stato poi visto anche a Ningbo e a Wuxi, due città della stessa provincia, obbligando alla chiusura momentanea dell'aeroporto di Hangzhou. Nessun commento ufficiale dalle autorità aeroportuali sull'origine del velivolo. L'aeroporto della capitale dello Zhejiang è stato poi riaperto successivamente e i voli ripresi. L'autorità cinese ha avviato una inchiesta sull'accaduto"

Interessante. Ultimanete queste notizie sembrano non fare piu' notizia...ci stiamo abituando?

22/06/10

Siamo soli nell'universo?

Oggi sono iniziati gli esami di maturita'!
Faccio molti in bocca al lupo a tutti quei poveri fanciulli piegati sui banchi a sudare sette camicie, sappiate che gli esami volano, anche se poi li sognerete per tutta la vita....

Volevo solo dire che tra le tracce da scegliere per la prima prova vi e' addirittura un tema sconvolgente, almeno per me: Siamo soli nell' universo?
Parlano di UFO insomma. Non credo che avrei scelto questa traccia anche se forse qualcosa da scrivere lo avrei trovato; non l' avrei scelta perche' il rischio di essere banale e' molto grande se non si sono approfonditi certi argomenti. Mica si puo' scrivere: certo che non siamo soli! Perche' avevate dei dubbi?
Conciso e sintetico come sempre.
baci

20/06/10

Un sogno, un messaggio

Questo periodo e' un po' stressante. A farne le spese e' proprio il sonno che e' superficiale e singhiozzante, per cui i miei sogni si fanno ricordare proprio poco.
Ieri notte pero' ho fatto un sogno particolare. Ne ricordo solo meta' ma e' stato tremendo.
Mi trovavo su una nave in mezzo al mare, ero piccola e stavo la' assieme ai miei due genitori. La scena successiva si e' articolata in questo modo. Dal cielo appaiono degli aerei che sparano dei missili, stranamente questi si immergono nell' acqua e vengono verso la nave dove siamo noi. Mio padre mi abbraccia dicendomi che mi vuole molto bene e non devo avere paura di niente, mia madre invece non ce la fa a salire dove siamo noi e io le urlo che la amo e non deve temere perché' ci incontreremo nuovamente. Avviene l' esplosione e percepisco il corpo avvolto dalla fiamme. In un attimo non sento Più' niente e il sogno prosegue in un epoca diversa, sono di nuovo con i miei genitori, una bambina felice che corre su di un prato.
Una voce mi sussurra che e' cosi' che avvengono le cose, le separazioni sono solamente momentanee e la sofferenza prima o poi svanisce nel nulla lasciandosi dimenticare. Ho fatto in modo di ricordare qualcosa di questo sogno, anche se ammetto di non essere stata molto brava. La parte del prato infatti era molto lunga, ma purtroppo e' dimenticata del tutto.
Potrei impegnarmi molto di più' lo ammetto...

04/06/10

Violenza e cattiveria

Oggi sono successe molte cose.

Ero appena discesa dall' auto quando ho sentito che qualcosa stava andando male. La sensazione era come di mancanza di aria, stava accadendo qualcosa, ma non sapevo cosa.
Chiudo l' auto e mi incammino verso l'edicola. A quel punto sento urlare, un uomo mi sta venendo incontro, ma e' strano, emana rabbia e terrore. Tre uomini poco lontani da lui iniziano ad urlare di fermarlo perche' ha appena accoltellato un signore. A quel punto alzo gli occhi e osservo i suoi. Lui si blocca un attimo indeciso ( non gli ho fatto certo paura) ma ho visto che per un attimo ha valutato l' ipotesi che a fermalo fossi io, ha alzato una mano e io l'ho osservato con insistenza chiedendomi come potesse aver fatto una cosa del genere. In un attimo ho pensato a mille cose. Provo a fermarlo? E se mi accoltella? E' piu' grande di me, e poi e' tremendamente alterato. Come mai quegli uomini non lo avvicinano visto che sono in tre e sono pure delle guardie? Devo tornare a casa sana se voglio essere utile ai miei cari...pero' sta scappando. E' successo tutto in un attimo. Ha iniziato a camminare ancora piu' velocemente sorpassandomi sulla sinistra. Ho sentito il suo respiro. Respirava rumorosamente e mi ha ricordato un animale braccato. I tre uomini intanto camminavano lentamente continuando a gridargli dietro. Nessuno pero' ha avuto il coraggio di fermarlo. Questa situazione mi ha lasciata avvilita ed amareggiata, impotente ed inutile.
Nel frattempo un signore sanguinante stava per terra poco distante dal parcheggio. E' stato ben soccorso da tutti. Poi portato in ospedale, le ferite erano lievi. Pero' mi e' salita una rabbia! Possibile che l'uomo sia in grado di distruggere con la violenza un proprio simile????????
Perche' chi fa del male ha sempre la meglio?????
E' un post fuori tema, il sesto senso in tutto questo non c'entra proprio niente.
Vorrei tanto che esistesse amore e fratellanza. E' cosi' brutto vedere cosi' tanta cattiveria attorno a noi!

27/05/10

Ultime novita'

Ormai tutti conoscono gli ORbs. In questo blog ci sono molte fotografie. Per un periodo di tempo tenevo la macchina fotografica in tasca per permettermi di fotografare dove con la coda dell' occhio vedessi un bagliore sospetto.

Adesso pero' il gioco si fa duro.

Le sfere lucenti, sono divenute piu' piccole e azzurre. Bagliori improvvisi, che si accendono e si spegnono immediatamente, il tempo di percepirli che sono gia' scomparsi. Non faccio in tempo a fare una fotografia, sono piu' veloci del flash. Non so come descriverli. Compaiono in posti sempre diversi, una piccola lucina che aumenta la sua intensita' colorata di azzurro per poi rientrare sparendo.

Vedremo.



Foto trovata qui.
E' molto simile a cio che vedo.
P.s visita oculistica perfetta. 10 decimi, nessuna patologia.

24/05/10

Fantasma o entita' sullo schermo della tv?

Non credo ci voglia una macchina fotografica speciale per fotografare " qualcosa".
MAgari questo " qualcosa" e' solo un riflesso. Di sicuro non e' un falso. La foto appartiene alla mia famiglia, ultimamente ho provato a risaltare l' immagine aumentando il contrasto. Ho ritagliato la parte dove e' visibile il volto umano, ecco che cosa e' venuto fuori.

Questa e' la prima fotografia.

Qui ho ritagliato la foto e messo in risalto dove e' possibile vedere il volto di profilo:


Qui invece ho messo in risalto il suddetto volto.
Ogni pensiero e' libero!

Spirali in cielo e simili

Russia


Norvegia dicembre 2009




Cina


Canada ( simulazione)




Video interessante e fatto molto bene sugli strani fenomeni atmosferici a cui stiamo assistendo ultimamente:

Giove



Notizia tratta da Il giornale







Un evento strano e misterioso anche per gli studiosi quale astronomi e planetologi ha colpito il pianeta di Giove.

Una delle sue strisce marroni che avvolgono il pianeta e' andata perduta!


La grandezza della striscia e' enorme, sembra sia pari il doppio della terra.


Forse su Giove vi sono nubi altissime in grado di oscurare la suddetta striscia, ricche di ammoniaca in grado di interagire con la zona fredda della nube marrone generando a sua volta delle nubi. E' gia' accaduto nel passato, bisogna attendere due anni, e forse la striscia tornera' ad essere visibile assieme alle forti tempeste e vortici.

E' un momento di grandi mutamenti per tutti!



03/05/10

Cronaca di una notte agitata

Immagine molto simile a cio che ho sognato. Tratta dal corriere.it ( vulcano di Tonga)


Questa mattina mi sono svegliata male. Avevo l' impressione di aver appena finito di lavorare piuttosto che dormire. Durante la giornata ho pensato a cosa mai avessi sognato per sentirmi a pezzi. Ad un tratto sono iniziate a comparire delle immagini tipo puzzle. Stavo dentro un edificio quadrato di cemento, oppure con pareti grigie. Davanti a me vi era un enorme porta. Sulla sinistra una panca affiancata alla pareti e una porta che immetteva su delle scale. Sulla destra non sono sicura se vi fosse un' altra porta oppure delle finestre.


Il luogo sembrava trafficato da molte persone. Un andirivieni di gente. L'edificio era ubicato su una spiaggia guardante il mare. In mezzo ad esso abbiamo scorto una massa nera che saliva verso l' alto. Mi ha ricordato il fungo dell' atomica, ma era silenzioso, nemmeno un rumore. Dentro di me e' scattato un allarme. Fuggire. Ho cosi' iniziato a gridare di andarcene velocemente che presto o tardi sarebbe arrivata da noi l' onda d' urto, di acqua o di energia ma comunque letale. Decidiamo di salire le scale ma sappiamo che non avremmo fatto in tempo a raggiungere il tetto di quello strambo edificio.




Oggi leggevo un articolo. Secondo quanto scritto basta pensare al movimento per attivare tutti i muscoli che sarebbere interessati nella dinamica dello stesso. Ecco che mi sono spiegata la stanchezza fisica e muscolare di questa mattina. Questa notte ho corso a perdifiato incontro alla mia fine...gia' tanto che non sono dimagrita!
La prova costume incombe...sempre che qualche onda non decida di risolvermi il problema...

28/04/10

Una strana fotografia

qualcosa fa capolino da una camera della mia casa. Al solito, lo scatto della fotografia e' stato voluto. Ho "sentito" che dovevo farlo alla porta. Riuscite a vedere qualcosa?

22/04/10

Aggiornamento veloce

E' stato un periodo molto difficile, spero di essere quasi alla fine di questa faticosa salita...
Sono stata assente, ma adesso sono di nuovo qua a scrivere che cosa mi e' capitato in quesi lunghi giorni.
Ci sono giornate in cui non mi accade niente, e mattine dove riesco a vivere molte cose contemporaneamente.
Vi racconto uno degli ultimi sogni, i classici sogni vividi che mi lasciano sempre di sasso.
Era estate, io e mio marito stavamo in casa, vestiti estivi. Poi sentiamo freddo e dopo aver aperto la finestra ci rendiamo conto che qualcosa non va. Infatti sta nevicando.
Dopo pochi giorni da questo sogno erutta il vulcano e uno scienziato illustra cosa potrebbe accadere al clima se l' eruzione si protrae nel tempo... un anno senza estate.
Speriamo di no.
Due mattine fa sono andata a spasso. Stavo dormendo ed ho sentito lo sdoppiamento. Il corpo che dorme e l' energia che fluttua sopra. Ho preso coscienza di questo approfittando della leggerezza per volare fino al soffitto. Qualcosa di strano e' accaduto quando ho visto che non era il soffitto della mia casa. Sembrava piuttosto una navata di una chiesa. Ho quindi fatto richesta di avera chiara la vista domandando di palesare l' energia che avevo davanti. E' diventato tutto buio, ho perso completamente il contatto con la mia energia e mi sono svegliata....
Aggiungo anche questo al mio bagaglio di stranezze...
Adesso ho proprio sonno, auguro una buonanotte a tutti

04/04/10

Figli delle stelle

Tratto dal libro: Il palpito dell'uno di Angelo Bona

Il palpito dell'uno: L'ipnosi regressiva e i colloqui con gli Spiriti Maestri



L'ipnotizzato e' stato canalizzato da uno spirito che dice:


"Sono un esploratore in missione. Siamo venuti con la nostra citta' volante siamo in duecento. Atterrati nel deserto che in seguito diverra' un eden. Siamo giunti per colonizzare la terra, per portare l' amore, per creare la vita (...) -Il deserto e' il Sahara-.

Siamo nel 18000 avanti Cristo. Loro sono piccoli, noi piu' alti magri... molto piu' alti. (...)

Siamo giunti ed abbiamo incontrato i popoli del deserto fino al 10000 a.C.

" come e' fatta la vostra navicella volante?"

All'inizio era costituita di Afnio... simile al titanio, con la forma di un parallelepipedo nero, ma ora e' un organismo un veicolo di essenza spirituale."


Vi consiglio questo bellissimo libro.


I nomoli della sierra leone

Statuette ritrovate per caso da un archeologo di nome Angelo Pitoni in Sierra Leone, e datate ufficialmente intorno al 15 mila avanti Cristo (circa 17 mila anni fa).

Sorprendentemente queste statuette sono cave internamente, sono fatte benissimo e il fatto che siano cosi' perfette lascia dubbiosi gli studiosi che ritengono improbabile che una popolazione dell' epoca avesse un tecnologia appropriata a questa manifattura.

Queste statuette presentavano al loro interno sfere d'acciaio, una lega di ferro e carbone appartenente all' era moderna.

L' rx ha confermato che le sfere fossero presenti all' interno delle statuette ancora siglillate, e il mistero si e' andato sempre piu' infittendosi.

Quindi 17 mila anni fa c'era una civiltà sconosiuta Africana in grado di raggiungere altissime temperature di fusione e possedeva strumenti adeguati alla relizzazione di perfette sfere.

La popolazione locale conosceva queste statuette. Le considerava: “uomini in pietra come gli angeli che Allah scagliò nell’abisso”. Qualcosa che e' sceso dal cielo quindi.

Nommo e' il nome dato a extraterrestri provenienti da Sirio B scesi sulla terra d' Africa in un lontanissimo passato da un oggetto volante.

Il popolo dei Dogon conosce bene la stella Sirio B, anche se e' una piccola stella invisibile ad occhio nudo. Si legge su wikipedia: "Il mistero legato a Sirio B è dovuto al fatto che essa risulta invisibile ad occhio nudo, e appare strano pensare che essa fosse già conosciuta ai Dogon, non avendo essi alcun mezzo per poterla osservare. Così Temple risolve la contraddizione sostenendo che i Dogon in passato siano entrati in contatto con una civiltà extraterrestre che avrebbe dato loro queste informazioni. A rafforzare questa tesi contribuisce la tradizione Dogon ove si parla della venuta di dèi anfibi sulle loro arche."


E quindi l' uomo come noi lo conosciamo e' veramente entrato in contatto con civilta' extraterresti in questo lontanissimo passato? E quindi... siamo ibridi di una popolazione stellare?
Per approfondimenti e lettura privata consiglio il libro:Il Palpito dell'uno. Angelo Bona



Noi siamo figli delle stelle.



Loading...

La natura siamo noi

La natura siamo noi
proteggiamola

Acqua come fonte di vita

Acqua come fonte di vita
..non mi sprecare..

Banner piuma

Create your own banner at mybannermaker.com!

link banner sesto senso

Create your own banner at mybannermaker.com!

orb molto bello

Cerca nel blog