english version

28/04/10

Una strana fotografia

qualcosa fa capolino da una camera della mia casa. Al solito, lo scatto della fotografia e' stato voluto. Ho "sentito" che dovevo farlo alla porta. Riuscite a vedere qualcosa?

22/04/10

Aggiornamento veloce

E' stato un periodo molto difficile, spero di essere quasi alla fine di questa faticosa salita...
Sono stata assente, ma adesso sono di nuovo qua a scrivere che cosa mi e' capitato in quesi lunghi giorni.
Ci sono giornate in cui non mi accade niente, e mattine dove riesco a vivere molte cose contemporaneamente.
Vi racconto uno degli ultimi sogni, i classici sogni vividi che mi lasciano sempre di sasso.
Era estate, io e mio marito stavamo in casa, vestiti estivi. Poi sentiamo freddo e dopo aver aperto la finestra ci rendiamo conto che qualcosa non va. Infatti sta nevicando.
Dopo pochi giorni da questo sogno erutta il vulcano e uno scienziato illustra cosa potrebbe accadere al clima se l' eruzione si protrae nel tempo... un anno senza estate.
Speriamo di no.
Due mattine fa sono andata a spasso. Stavo dormendo ed ho sentito lo sdoppiamento. Il corpo che dorme e l' energia che fluttua sopra. Ho preso coscienza di questo approfittando della leggerezza per volare fino al soffitto. Qualcosa di strano e' accaduto quando ho visto che non era il soffitto della mia casa. Sembrava piuttosto una navata di una chiesa. Ho quindi fatto richesta di avera chiara la vista domandando di palesare l' energia che avevo davanti. E' diventato tutto buio, ho perso completamente il contatto con la mia energia e mi sono svegliata....
Aggiungo anche questo al mio bagaglio di stranezze...
Adesso ho proprio sonno, auguro una buonanotte a tutti

04/04/10

Figli delle stelle

Tratto dal libro: Il palpito dell'uno di Angelo Bona

Il palpito dell'uno: L'ipnosi regressiva e i colloqui con gli Spiriti Maestri



L'ipnotizzato e' stato canalizzato da uno spirito che dice:


"Sono un esploratore in missione. Siamo venuti con la nostra citta' volante siamo in duecento. Atterrati nel deserto che in seguito diverra' un eden. Siamo giunti per colonizzare la terra, per portare l' amore, per creare la vita (...) -Il deserto e' il Sahara-.

Siamo nel 18000 avanti Cristo. Loro sono piccoli, noi piu' alti magri... molto piu' alti. (...)

Siamo giunti ed abbiamo incontrato i popoli del deserto fino al 10000 a.C.

" come e' fatta la vostra navicella volante?"

All'inizio era costituita di Afnio... simile al titanio, con la forma di un parallelepipedo nero, ma ora e' un organismo un veicolo di essenza spirituale."


Vi consiglio questo bellissimo libro.


I nomoli della sierra leone

Statuette ritrovate per caso da un archeologo di nome Angelo Pitoni in Sierra Leone, e datate ufficialmente intorno al 15 mila avanti Cristo (circa 17 mila anni fa).

Sorprendentemente queste statuette sono cave internamente, sono fatte benissimo e il fatto che siano cosi' perfette lascia dubbiosi gli studiosi che ritengono improbabile che una popolazione dell' epoca avesse un tecnologia appropriata a questa manifattura.

Queste statuette presentavano al loro interno sfere d'acciaio, una lega di ferro e carbone appartenente all' era moderna.

L' rx ha confermato che le sfere fossero presenti all' interno delle statuette ancora siglillate, e il mistero si e' andato sempre piu' infittendosi.

Quindi 17 mila anni fa c'era una civiltà sconosiuta Africana in grado di raggiungere altissime temperature di fusione e possedeva strumenti adeguati alla relizzazione di perfette sfere.

La popolazione locale conosceva queste statuette. Le considerava: “uomini in pietra come gli angeli che Allah scagliò nell’abisso”. Qualcosa che e' sceso dal cielo quindi.

Nommo e' il nome dato a extraterrestri provenienti da Sirio B scesi sulla terra d' Africa in un lontanissimo passato da un oggetto volante.

Il popolo dei Dogon conosce bene la stella Sirio B, anche se e' una piccola stella invisibile ad occhio nudo. Si legge su wikipedia: "Il mistero legato a Sirio B è dovuto al fatto che essa risulta invisibile ad occhio nudo, e appare strano pensare che essa fosse già conosciuta ai Dogon, non avendo essi alcun mezzo per poterla osservare. Così Temple risolve la contraddizione sostenendo che i Dogon in passato siano entrati in contatto con una civiltà extraterrestre che avrebbe dato loro queste informazioni. A rafforzare questa tesi contribuisce la tradizione Dogon ove si parla della venuta di dèi anfibi sulle loro arche."


E quindi l' uomo come noi lo conosciamo e' veramente entrato in contatto con civilta' extraterresti in questo lontanissimo passato? E quindi... siamo ibridi di una popolazione stellare?
Per approfondimenti e lettura privata consiglio il libro:Il Palpito dell'uno. Angelo Bona



Noi siamo figli delle stelle.



02/04/10

Un' evidente somiglianza


Ho scritto questo articolo che deve essere preso con la leggerezza di una piuma, nello stile di questo blog....
Guardate queste stele. Apparengono al sito archeologico Etiope ( Tiya) ancora ricco di misteri per gli studiosi.
Da wikipedia: "Tiya è una città che si trova nel sud dell'Etiopia, situata nella provincia di Gurage, nella regione Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud.
Dai dati del 2005, Tiya ha una popolazione di 3363 abitanti, dei quali 1615 uomini e 1748 donne.[1]
Tiya è famosa per un grande sito archeologico che si trova nei suoi pressi, costituito da 32 stele che racchiudono un complesso cimiteriale di epoca preistorica. Queste pietre sono ricoperte di simboli che gli studiosi sono riusciti a decifrare solo in parte, appartenenti ad una civiltà di cui non sappiamo quasi nulla, compresa la precisa collocazione temporale nella storia antica dell'Etiopia.
Nel 1980 il sito è stato inserito nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO
."
Sono capitata davanti a questa immagine, pensando ancora alle stele della Lunigiana. Poi mi sono venuti in mente i pugnali raffigurati davanti alle figure maschili di tali statue toscane e mi sono stupita, perche'? Guardate con i vostri occhi.
Stele di Tiya






Stele Lunigiana


Il pugnale e' veramente simile!

Sicuramente questa cosa e' stata gia' notata dagli archeologi... pero' mi sono emozionata ugualmente! Nell' era digitale "navigare in internet" e' un po' come calarsi nei panni di Indiana Jones... solo che sto piu' comoda e non incontro serpenti.

01/04/10

IL mistero della Lunigiana


LA LUNIGIANA, MISTERO E STORIA INTERESSANTE
Sono statue particolari. La prima cosa che colpisce e' la forma. Il volto e' stilizzato a forma di luna ma a rendere unici questi manufatti e' il mistero della loro fattura. Non sappiamo chi li ha fatti.
La Lunigiana e' un luogo interessante per chi e' incuriosito dal mistero. Si trova in Toscana in Versilia e merita una sosta. Per gli appassionati di avvistamenti ufologici la Lunigiana e' stata testimone di numerosi avvistamenti di oggetti sconosciuti e globi di luce tanto che vi si sono interessati numerosi studiosi non soltanto italiani. Il caso piu' clamoroso di avvistamento risale al 2001, vi assistette un intero paese. ( sassalbo)
La stele, e' una statua di pietra che sembra rappresenta figure di entrambi i sessi aventi armi o oggetti della vita quotidiana. La caratteristica che risalta pero' e' la testa a forma di mezza luna. Sono statue molto antiche, ad oggi e' ancora ignoto chi le ha realizzate.
Le popolazioni del passato, e per passato intendo dalla preistoria in poi, sono state tutte affascinate da queste statue. Queste stele facevano parte del loro culto.
Il culto religioso con le statue stele e' durato molto tempo, ma e' definitivamente scomparso con l' arrivo dei romani. Fortunatamente nonostante il cambiamento queste statue sono perdurate nel tempo arrivando ai giorni odierni per incuriosire le nostre menti.
Poco tempo fa a Pontremoli furono ritrovate delle grotte aventi al loro interno diverse statuine raffiguranti gli dei del sole, animali, e gli dei della luna, inoltre, fatto curioso, sulle rocce delle grotte vi erano incise scene di vita quotidiana e simboli circolari che volano nel cielo sopra l' incisione di un gruppo di uomini a terra.
E qui sorge il dubbio. Gli artisti delle grotte che cosa volevano raffigurare? Oggetti volanti non identificati e presunti visitatori creati con la roccia aventi un casco semicircolare presumibilmente provenienti dalla luna?
Ecco una visita virtuale al museo delle statue! http://www.comune.pisa.it/gr-archeologico/musvir/steleit/topdida.htm
Buon viaggio

Il bene e il male...non sara' una scelta?


WASHINGTON- Che il cervello dell' uomo fosse una massa anatomica sensibile si sapeva, ma adesso e' scientificamente provato che un campo magnetico anche piccolo puo' interferire sul concetto di bene e male immagazzinato al suo interno. Un gruppo di ricercatori Usa del Mit ha scoperto questo sottoponendo una piccola zona anatomica cerebrale, localizzata dietro e sopra l' orecchio desto, di venti volontari a scosse elettriche appena percettibili ma in grado di provocare il cambio di pensiero su cio' che e' buono e cio' che e' cattivo.

Cosi' in un prossimo futuro, le persone si domanderanno se quello che provano sia o meno quello che in realta' sentirebbero chiedendosi se sono state piu' o meno alterate da qualcosa di invisibile.

L' importante e' che si ponghino la domanda.

Ahime' che brutto pensiero...



Tratto da corriere.it
Loading...

La natura siamo noi

La natura siamo noi
proteggiamola

Acqua come fonte di vita

Acqua come fonte di vita
..non mi sprecare..

Banner piuma

Create your own banner at mybannermaker.com!

link banner sesto senso

Create your own banner at mybannermaker.com!

orb molto bello

Cerca nel blog