english version

12/11/10

Dedicato ai viaggiatori astrali

Mi sto quasi per addormentare, il corpo sprofonda completamente, e' tutto buio ma la mente e' sveglia.
Aspetto poco, il tempo di un attimo, e sopraggiungono delle potenti vibrazioni, scosse che da dentro scuotono il corpo e lentamente fanno salire qualcosa che prima era saldamente custodino al suo interno.
Di solito ho paura.
Temo che non riesca a sopravvivere, temo che il cuore non regga perche' inizia a battere fortissimo, temo di non essere soccorsa dal momento che sono completamente paralizzata e non riesco a chiamare nessuno.
Ma adesso lo so.
Adesso ho capito che devo superare quel momento drammatico, basta poco per riprendere la vista e vedere la realta' con occhi diversi.
Occhi che non sono velati e scorgono colori magnifici, colori che vivono, si trasformano cambiando sfumatura come spirali di vapore meravigliandomi.
L'idea di avere un corpo me lo fa percepire. Ma non c'e'. In realta' ripensando a quando scorrazzo libera, io non ho corpo, sono come una pallina di energia con due occhi che vedono a 360° e una mente molto piu' aperta e recettiva. Ragiono tantissimo, lo faccio anche da sveglia ehheeh, ma da sveglia non mi pongo il problema di come fare ad attraversare un muro spesso senza rimanerci incastrata. Spesso sento quel timore, poi riprendo in mano la situazione e arrabbiandomi con il mio stesso pensiero cambio totalmente strategia, perche' si sa...in astrale ogni pensiero e' un ordine.
Se penso che il muro non mi fa passare, non mi fara' passare. E magari mi fara' spaventare cosi' tanto che per un anno non riuscirei piu' a fare un' altra esperienza.
Un' altra cosa interessante.
Non ho piu' pensato all' ombra. Quando mi e' capitato di incontrarla, la mia mente l' aveva tirata fuori. A quel tempo una voce mi aveva gia' messo in guarda contro la sua potenza, lei e' forte, ma tu devi affrontarla. Io ci ho provato non me la sono cavata male, ma neppure bene, tanto che per un po' mi sono totalmente bloccata e ogni volta che uscivo in astrale me la trovavo davanti anche sotto forma di nuvola.
Ma in questi mesi l' ombra non si e' presentata.
Potrebbe essere che e' questo l' unico modo per non incontrare spiacevolezze, usare la forma-pensiero.
Per questo si legge ovunque che e' bene avvicinarsi all' astrale solo se si sta bene fisicamente emotivamente, e psicologicamente. Perche' la felicita' smuove solo pensieri positivi, e cosi' tanto amore permette di fare delle bellissime esperienze anche in realta' meno dense.
E con questo lungo messaggio vi auguro buon viaggio!

4 commenti:

Petali di stelle ha detto...

grazie carra amica i tuoi post li ritrovo sempre molto utili. Sono entità nere fatte di fumo che possono scomporsi e ricomporsi a me è capitato di incontrarle in astrale anche in periodi molto sereni e di intensa vibrazione pulita .... però non dobbiamo temerli perchè se no ci fregano un abbraccio! e grazie ancora

piuma ha detto...

Grazie a te Petali per aver condiviso con me il tuo pensiero! I tuo commenti mi fanno sempre moltissimo piacere, ricambio l'abbraccio e ti auguro una buona serata.
Grazie di essere venuta a trovarmi!

ArgonautaMente ha detto...

Ciao Piuma, trovo il tuo articolo molto interessante..In questi giorni cerco anch'io di avvicinarmi al viaggio astrale, in modo consapevole :), e provo esattamente ciò che descrivi nel post..Non riesco ancora a lasciarmi andare, ma non demordo, non vedo l'ora di viaggiare liberamente..Per quanto riguarda l'ombra a cui fai riferimento, ho letto che potrebbe essere una sorta di pensiero materializzato sotto forma di energia, dovuta a volta anche a qualche timore o paura, e che proprio facendo come hai fatto tu, ovvero affrontandola si sarebbe dissolta..Forse e proprio il timore di qualche episodio così che un po' mi blocca, ma se si può sconfiggere con solo il pensiero positivo, beh allora sono pronto :)..Un saluto, buona giornata..

piuma ha detto...

Grazie Argonauta di essere passato a trovarmi.
Sono certa che presto riuscirai a raggiungere l'obiettivo che ti sei prefissato! Continua a leggere, informati, piu' conosci questo mondo piu' conoscerai il mondo di la'. Sono d' accordo con te con l'ombra finalmente ho capito che cosa e', ma nel piano astrale non ci sono solo pensieri materializzati, ci sono anche altre "cose" autonome indipendenti dalla nostra mente che vibrano ad un piano basso. Per questo e' bene avvicinarsi all' astrale quando si sta benissimo, perche' siamo pieni di energia e non vibrando alla loro "altezza" non possono impedirci di fare delle esperienze.
Aspetto tue notizie ;-) in bocca al lupo, e buon viaggio!!!!!!

Loading...

La natura siamo noi

La natura siamo noi
proteggiamola

Acqua come fonte di vita

Acqua come fonte di vita
..non mi sprecare..

Banner piuma

Create your own banner at mybannermaker.com!

link banner sesto senso

Create your own banner at mybannermaker.com!

orb molto bello

Cerca nel blog