english version

15/12/11

Sogno assurdo


E' buio, osservo l' orizzonte perche' una luce attrai i miei occhi. E' una stella cadente molto grande rosso fuoco. Mi dico che e' veramente strana.
Cambia scenario. Lavoro in ospedale sono con i miei colleghi. Siamo tutti seduti per terra a parlare. Abbiamo appena saputo che entro mezzora un meteorite colpirà la terra, siamo inebetiti, spaventati. Dicono che finirà in mare. Provo a chiamare casa, imploro di andare via di raggiungere mille metri di altitudine e di trovare un luogo chiuso. Penso che possono farcela ad andare, ma poi subentrano altri pensieri. Se ce la faranno come potranno sopravvivere circondati dalle acque del mare...
C'e' un distributore di aranciata e merendine, lo guardiamo. Qualcuno sorseggia un ' aranciata perso nella sua mente. Mi prendo la testa tra le mani. E cosi' non possiamo fare altro che aspettare. In silenzio.

Questo e' l' ultimo sogno che ricordo.
Fortuna che non e' premonitore, la situazione e' diversa dalla realtà, io non lavoro in ospedale ad esempio. L' ho scritta solo per ricordarmi quanto siamo vulnerabili. Guardando la luna piena di crateri di collisione mi domando...chi e' che allontana da noi i meteoriti?
Alla fine la terra e' fortunata, l' unica cosa che e' caduta e ha creato spavento e' ciò che abbiamo mandato per aria.
Buona notte affettuosa

11/12/11

Captazione







Captazione, telepatia, o fortuna...non so.

In fila al supermercato e' quasi impossibile non ascoltare gli argomenti altrui specie sotto Natale a causa della sterminata interminabile attesa del proprio turno alla cassa. Cosi' ho origliato un dialogo tra due amiche che non si vedevano da moltissimo tempo. Una delle due ha raccontato all' altra di aver trovato lavoro, finalmente, dopo tanto, fortunata lei! Pero' ha tenuto l' amica sulle spine non dicendole inizialmente dove avesse trovato impiego. Io ho percepito che lavorava con dei gatti, assurdo pensiero mi sono detta, oggi con i gattini purtroppo non si guadagna niente...

Poco dopo la signora esclama tutta entusiasta che lavora stipendiata presso un gattile!

Non ho sentito altro, ho iniziato a chiedermi che cosa di lei mi avesse fatto pensare ai gatti...

Non so! Non lo so proprio.







10/12/11

16 anni



A sedici anni trovai un piccolo libretto con raccolte alcune lettere di lettori di un famoso mensile di quel tempo dove tra i tanti lettori figurava una lettera di una donna. Questa signora raccontava spaventata che le capitavano spesso delle paralisi notturne paurosissime e che spesso sentiva un mix di sensazioni strane, come leggerezza e pesantezza contemporanea. Ricordo che mi sentii meno sola, e leggendo la spiegazione alla lettera meno spaventata. Il fatto e' che quando si vivono certe esperienze non e' facile ricordarsi delle parole scritte in risposta ad una lettere, quella notte la mia paralisi fu totale, ricordo di aver creduto di essere morta.
Ho letto poco tempo fa che chi si documenta sui viaggi astrali, e pensa alle vibrazioni condite con altre esperienze attinenti le attira a se' con maggiore forza perche' predispone la mente a viverle. Mi e' successo questo, la notte stessa dopo la lettura di quella lettera ero immobilizzata a letto, non potevo voltarmi ne' urlare, volevo accendere la luce, alzare le gambe...niente. Ero diventata un macigno. Poco dopo il cuore era a mille, il respiro affannato, poi il niente... A parte che mi trovavo a 10 centimetri dal soffitto. Ero sprofondata nel panico piu' nero! Un secondo dopo sono ripiombata nel mio corpo spaventato e non ho piu' dormito. Da quella volta ho smesso di informarmi, appena sentivo di entrare in paralisi mi dimenavo fino a svegliarmi, ho rifiutato il fenomeno. Quattro anni fa forse ero pronta, ed ho finalmente affrontato la cosa con un minimo di paura...uscendo fuori una volta per tutte.

04/12/11

Il primo evento



Forse avrei dovuto iniziare questo blog descrivendo il primo evento di distacco consapevole avvenuto nel lontano 1985 durante un attacco febbrile molto importante.
Avevo quasi 8 anni quando mi diagnosticarono il morbillo. A quel tempo i bambini si ammalavano perche' non vi era il vaccino e spesso accadeva che diventasse una malattia importante e debilitante. Non e' stato il mio caso. Il secondo giorno di malattia la febbre salì a 40.5 non tremavo di freddo ma di paura. Dormivo con mia nonna e poco prima di spengere le luci urlai terrorizzata da un uomo che camminava nella nostra stanza da letto. Piu' che camminare quasi correva attorno al letto matrimoniale senza mai staccare il viso da me. Era vestito di nero ed aveva in mano qualcosa che definii essere un coltello. Non era molto alto ma aveva un ghigno che mi aveva terrorizzata da morire. Piangevo supplicando mia nonna di mandarlo via. Lei poveretta aveva ancora saldo nella mente il ricordo degli ultimi attimi di vita del mio adorato nonno. Anche lui le diceva di un uomo che si era messo seduto sul mobiletto di camera in attesa della sua dipartita, le chiedeva di mandarlo via, mio nonno non voleva essere " atteso".
Io non volevo essere aggredita perche' era quello l' atteggiamento di quell' uomo sconociuto. Mia nonna terrorizzata corse a chiamare mia madre, ricordo poche cose, discorsi sul portarmi in ospedale, ricordo il ghiaccio sulla fronte e poi il sonno inquieto.
La mattina mi svegliai stranita. Il ricordo della spaventosa notte ancorsa vivido nella mia mente ma la cosa piu' strana era la sensazione di stare su un ascensore che mi faceva roteare fino al soffito per poi farmi cadere sul letto. Quella specie di oscillazione fini' per cullarmi e mi abbandonai con piacere a quel gioco salivo e scendevo. quando salivo ero felicissima, quando scendevo non vedevo l' ora di ripartire.
Il morbillo mi ha lasciata strana per lungo tempo. Alcune volte quando meno me lo aspettavo osservando le cose le vedevo pulsare come fossero vive, avevo paura tornasse l' uomo quindi fuggivo spaventata cercando di stabilizzare la mente senza lasciarmi coinvolgere dal panico. A 8 anni cercavo il vuoto mentale senza nemmeno accorgemene.
Non so se e' stato il trauma della febbre alta, ma da quel giorno, ogni tanto mi dilettavo a guardare le molecole ondeggianti attorno alle persone, in due parole vedevo delle palline colorate galleggiati e aloni che dalla testa andavano verso l' altro spesso di colore giallo altre volte rosso. Mia madre pensò bene a darmi le vitamine temendo avessi problemi di vista.
Questo e' il primo episodio.
Ma a ritroso ve ne e' un altro, penso di averlo gia' accennato da qualche parte.
Potrebbe essere un' idea quella di creare una nuova etichetta: lontane esperienze.

Se non ho mai scritto niente e' per timore. Ma alla fine... ognuno e' libero di leggere o meno, spero solo di non essere inopportuna.
Buona felice notte di dicembre

Una verità




"L'anima se ne sta smarrita per la stranezza della sua condizione e, non sapendo che fare, smania e fuor di sé non trova sonno di notte né riposo di giorno, ma corre, anela là dove spera di poter rimirare colui che possiede la bellezza. "

Platone

Quanto e' vero!
In tre frasi e' stato scritto tutto cio' che ancora non sono riuscita a spiegare in tre anni di blog!

02/12/11

Viaggio lucido sospeso nel tempo



Tra un mese questo blog compirà tre anni. Ne e' passata di acqua sotto il ponte ed ho scritto tante parole, ultimamente poche ma spero buone.
Ieri sera ho fatto un giro del mio paese, in sogno intendo perche' e' piu' comodo, si puo' uscire in pigiama, e non si patisce il freddo! Mi sono accorta di passeggiare nel bel mezzo di un sogno lucido, le strade erano buie e deserte, la strada leggermente bagnata. Ho visto un uomo intento a parlare ad altre persone, stava seduto in una stanza dove io nel passato ho studiato musica, le finestre di quel luogo sono enormi e l' illuminazione e' tale che da fuori si notano tutti i minimi particolari di chi vi e' dentro...se ci penso arrossisco, ho suonato per strada praticamente! L' uomo mi ha vista, ma avendo un viso appuntino e infossato mi ha fatto girare lo sguardo, non avevo molta voglia di fare incontri particolari. Era vestito di azzurro, stava seduto leggermente rialzato rispetto agli altri, oppure era particolarmente alto, il viso ovale finiva con una punta, aveva i capelli molto corti, le guance erano infossate e la pelle benchè chiara risultava macchiata in alcuni punti. Ho così proseguito la passeggiata osservando l' ambiente addormentato attorno a me.
La lucidità e' venuta meno, e devo essere finita a sognare la vita quotidiana con le sue normali difficoltà.
Ho scoperto una cosa interessante: secondo me esiste un nesso tra due mie sensazioni. Lo sbandamento con le orecchie ovattate e la sensazione di essere sospesa nel tempo e' sempre stato per me preludio di incontri alternativi se voglio essere ironica come ombre e fantasmi, ieri sera come altre sere ho avuto quella sensazione poi ho fatto il sogno. E' stata una sensazione molto intensa, osservavo la porta della mia camera ed ho "cambiato frequenza" permettetemi questa similitudine, per un attimo ho temuto di vedere entrare qualcosa, un 'ombra come e' accaduto nel passato, ma ho controllato immediatamente questa sensazione tornando alla realtà della mia frequenza personale perche' mi sentivo inquieta. Poi ho fatto la passeggiata notturna completata di mille sensazioni ed immagini. Per questo penso ci sia un nesso tra le due esperienze. Come se fossi una radio ogni tanto passo da una frequenza all' altra captando segnali piu' o meno interessanti. Credo siano accadimenti comuni e magari chi legge queste parole vuole condividere con me la sua esperienza, ne sarei veramente contenta e lusingata!
Ho deciso.
Da stasera torno in me e riprendo le mie esperienze, il mio corpo lancia segnali non posso fare finta che non mi accada niente perche' e' come far finta di non vedere per chi ha la fortuna di potrerlo fare.
Un abbraccio luminoso, spero vi riempia di luce e affetto.

09/10/11

Qui e ora

Scrivo solo tre righe perche' non voglio dimenticarmele e magari sono anche utili.
Durante un momento particolarmente intenso di concentrazione mi sono estraniata dall' ambiente in cui ero ed ho chiesto una semplice domanda. Non mi aspettavo una risposta chiara e limpida. Non ho sentito nessun suono ho solo percepito il senso e tradotto in parole. E' stato un attimo ed e' stato molto intenso come se tutto fosse chiaro e semplice e potessi avere le risposte a tutte le domande senza risposta. Solo un attimo ma e' stato un grande regalo.
La domanda era: Perche' l' uomo dimentica il suo passato e non puo' conoscere il suo futuro?
la risposta e' giunta semplice: perche' deve imparare a vivere il qui e ora. Solo imparandolo puo' ambire ad altre conoscenze.
Ebbene, e' cosi' chiaro e disarmante che tuttora me lo sento ripetere dentro.
E io ci credo.
E' cosi' bello.

19/09/11

L' ultimo viaggio astrale.

Foto presa qui


Finalmente dopo tanti mesi ho fatto un riposino pomeridiano.
Non e' facile conciliare la vita di tutti i giorni con la necessità di avere un piccolo spazio dove poter sperimentare i viaggi astrali.
Come ho gia' scritto da qualche parte... non riesco ad uscire la notte, forse per timore oppure per stanchezza, e' raro che riesca a proseguire oltre la mia stanza da letto. Delle volte mi fermo addirittura alle vibrazioni, le interrompo e continuo a dormire. Di prima mattina da quando la sveglia e' puntata alle sei non riesco a fare niente...ho la testa troppo presa dalla sveglia che sta per suonare. Ho bisogno di relax e non ne ho piu' avuto.
Ieri me lo sono ricavato. Alle due del pomeriggio sono andata a letto. Solo mezzora, non di piu' ma e' stata sufficiente.
Appena sono arrivate le vibrazioni le ho lasciate andare, il corpo ne era scosso. Ero al buio. Ho pensato di provare a vedere ma aprivo gli occhi interrompendo la vibrazione. COsi' ho lasciato correre il buio ed ho avuto comunque l' impressione di sollevarmi e di andare verso la finestra. Li' finalmente ho iniziato a vedere. La finestra della mia casa mi ha regalato un panorama magnifico, lo so l' ho creato io, ma valeva la pena viverlo.
Davanti a me si perdevano collide di verde smeraldo magnifico. Ho deciso di volare al di sopra per vedere meglio. Mi sono mossa pianissimo, come fossi su una nave, e finalmente ho provato la sensazione di essere totalmente libera. Vedevo tutto e sentivo tutto contemporaneamente. NOn ho pensato a nessuna ombra, o altro. Ero nel totale vuoto mentale, felicissima di quello che mi si parava davanti. Poi e' entrato mio marito... io ero lontana ma il corpo era li' che dormivo ed ho sentito che mi stava chiamando. SOno tornata lentamente, ho cercato di aderire al corpo ma ondeggiavo un po'...alla fine una volta dentro ho aperto gli occhi: "Dimmi..." gli ho detto.
Se solo sapesse dove mi ero cacciata....

14/09/11

La luna

Qualche giorno fa la luna piena ha dato il meglio di se'.
Aveva un alone molto particolare di un colore tendente al rosso ed era immersa in un cielo stellato limpido e chiaro. Ho cosi' pensato che quella notte era ideale per meditare all' aperto. Dopo aver scelto un luogo solitario mi sono creata un giaciglio comodo e seduta su di esso in ginocchio. Ho iniziato a fare il vuoto mentale lasciando che la respirazione mi conducesse nel profondo.
Per un po' sono andata avanti cosi', ma non ho visto colori o auree che sfavillavano dentro i miei occhi chiusi. Stavo per smettere quando ho deciso di aprire gli occhi e di osservare la luna come fosse la fiamma di una candela.
Ad un tratto ho avuto la sensazione forte di essere espansa e di far parte del pianeta. E poi, cosa buffa, di essere guardata da me stessa che nel frattempo era la luna. Non sapendo piu' chi guardava chi ho cercato di centrarmi ancora di piu' e di sfuocare lo sguardo. Volevo tornare a percepire le cose normalmente. Invece i miei occhi hanno iniziato a vedere i colori. Prima il rosso, poi il giallo, infine le lune sono diventate tre e due si allontanavano dal centro con estrema velocita'. Erano i miei occhi stanchi. Ma e' stata comunque una nuova esperienza che potrebbe incuriosire molti. Certo spiegare le sensazioni e' sempre molto difficile.
Un' altra particolarità dell' esperienza e' stato il corpo. Non lo sentivo. QUando pero' ho provato ad alzarmi da quella posizione...ahime' sono arrivati i dolori alle gambe e i piedi erano come morti.
Ho meditato un' ora in ginocchio senza nemmeno essermi accorta del tempo che passava. La luna mi ha fatto compagnia. NOn esisteva altro.
Bello...da provare.

27/08/11

Irene


( ripreso qualcosa di forma affusolata dal satellite proprio sopra l' uragano)

sono preoccupata.
Ieri sera ho sognato la statuta della Liberta'. E non era messa bene. Sarà un sogno simbolico. Spero che L'uragano Irene con il nome che significa Pace allenti la sua corsa e si spenga in mare.

20/08/11

Estate calda di ufo

Ieri l'aereoporto di Chongqing ha dovuto sospendere i voli a causa di un UFO. Non mancano spiegazioni dell' evento. Una lanterna cinese? oppure un aquilone?
Ma possibile che ancora sorgano questi dubbi? Specie in Cina dove le lanterne cinesi sono molto comuni?
Poi su channel4 mentre gli inglesi ascoltavano il presentatore parlare e' volato qualcosa nel cielo che ha destato non poca curiosità. qui si vede il video. Che cosa vi sembra?
Infine ci sono stati avvistamenti in Toscana in Sicilia e a SanRemo.
e poi:

Mi sa che mi sono persa qualcosa...ahahah, scusate se rido, ma avendo avuto internet difettoso e la tv sempre spenta, possono essere anche discesi gli alieni che nemmeno me ne sarei accorta!
Ma quel video del TG3 e' di scherzi a parte?

Comunque sono sveglia. Stasera ho il naso all' insu'...anzi e meglio che vada...

13/08/11

Dai viaggi astrali alle visualizzazioni un passo avanti

Prima del sogno lucido, del viaggio astrale e dell' addormentamento c'e' una fase fatta di immagini vivide e reali che finisce sempre per stupirmi. Osservo i minimi particolari degli oggetti o delle persone che la mia mente produce e mi domando se nella veglia riuscirei a ricordare quel dettaglio o l' altro con i suoi colori vivi.





Un viso sconosciuto con le sue rughe e gli occhi che scrutano.



Un pavimento di marmo bianco e nero.



Delle scale con un passamano che fa una virgola.



Un orologio a parete.



Un paesaggio con palazzi alti molto vicini alla terrazzina da cui sono affacciata.






Osservo senza destarmi perche' appena riemergo tutto finisce, torno al buio.



A quel punto se torno al buio mi diverto a vedere la stanza da letto ad occhi chiusi. Oppure i colori delle auree che mi travolgono. Non sento piu' il desiderio di viaggiare in astrale. Non so se e' la stanchezza, o la pigrizia. Se arrivano le vibrazioni volontariamente le interrompo.



Quanto mi avevano spaventata le vibrazioni nel passato. Adesso sono solo qualcosa che mi accade ma che non temo piu'.



Vorrei riuscire a sperimentare qualcosa di simile ai viaggi astrali durante la veglia. Cosi' sperimento quello che chiamo visualizzazione.



In pratica durante la meditazione penso ad una persona. La immagino e cerco di sentire che cosa indossa, che cosa sta facendo o vedendo...oppure pensando.



L'ho fatto con una persona con la quale ho molta confidenza.



Mi ha confermato che quello che avevo immaginato lo stava facendo e mi ha detto che il colore della veste indossata era quello che le avevo detto. Tutto tramite sms. Per la gioia delle compagnie telefoniche.



Ho un' amica che ama queste cose ( leggi vero?) e che ogni tanto mi permette un' intrusione nella sua privacy. Non sempre riesco anzi...delle volte faccio pastrocchi. Altre si presentano immagini nitide come quelle del dormi veglia che ho scritto sopra. E quelle immagini mi rimangono anche se sono assurde. Un pupazzo, una luce, un suono, un odore... Prima di dire di aver visto sentito o odorato una certa cosa mi vergogno, mi sento una sciocca e non so da dove viene questa mia necessita' di sperimentare queste cose. So che sono possibili. So che tutti possono farlo. Comprendo che la mente umana e' un filo diretto con il tutto e che puo' plasmare qualsiasi cosa. Alla fine anche noi siamo pensiero. Per questo e' bene che sia un pensiero positivo.



Buona notte a tutti!

26/07/11

Riflessione del giorno....

Dottore sono stanco, ho sonno e non ce la faccio a fare niente...mi segna qualcosa da prendere che possa aiutarmi?


Il medico prende il foglio e scrive:


Si raccomandano 8 ore di sonno, una dieta equilibrata, moto leggero e bere la giusta quantita' di acqua...


Ma il paziente non e' contento. perche' sa che non fara' quasi niente di quello che ha scritto il medico. Ha spostato sul farmaco il suo benessere sperando che prendendo la pillola possa tornare in una forma perfetta. Invece no. E' il corpo che manda i segnali di malessere per far si' che la mente della persona si metta a riflettere sul perche' il corpo si senta cosi' male. Basta pensare un po' a questo per capire che spesso le pillole non sono miracolose mentre lo e' la volonta' di migliorare.


Quel paziente di sopra ha due possibilita': mettere in pratica quanto scritto dal medico o cambiare dottore sperando di trovarne uno dal facile rimedio...


Una vita regolare e' il segreto per star fisicamente bene. Quante ore dormite a notte? Mangiate bene? Dormite bene?



25/07/11

Sogno: gatto-drago

Da qualche giorno sogno il terremoto.


Ieri sera l'ho sognato di nuovo, come sempre niente di grave ma abbastanza da farmi preoccupare.

Il sogno e' continuato vedendomi uscire di casa. Mi sono trovata ad osservare i gerani. Erano bellissimi ma sotto di essi vi era qualcosa di scuro che si muoveva. Qualcuno al mio fianco mi ha detto che era una nuova razza di animale una specie di gatto-drago con denti affilatissimi e zampe possenti e forti.


Oltre a quello strano animale mi ha anche detto che vi era una grossa lucertola che tiranneggiava gli altri animali. Infatti osservo la casa alle mie spalle e la vedo. Un attimo dopo il gatto mi e' sopra con i suoi denti affilati. Non sembra aggrassivo ma so che mi basta fare un passo falso per sentire quei denti affilati penetrarmi nella carne. Mi osserva e spalanca la bocca. Il suo muso e' grande come il mio viso e il suo corpo peloso finisce con una cosa assai strana fatta di punte appena colorate di giallo. Le zampe sono grosse e le unghie affilate non rientrano nemmeno nei polpastrelli ma stanno in fuori come un artiglio. Sento che ama stare davanti a me perche gli piace la paura che mi incute... Infatti mi terrorizza ma cerco con tutta me stessa di non farmi sopraffare da quella sensazione.





Mi sveglio e mi sembra abbastanza chiaro il perche':



Disegno orrendo...ehehheeh ma rende l' idea






Ho girato per il web e che ho trovato?



E' uguale!



articolo qui



Quindi piu' che una nuova razza di animali...una vecchia razza!






06/07/11

Esperienza: I colori della meditazione



Mettetevi seduti comodi con la schiena dritta e gli occhi chiusi, se per il vostro corpo e' difficile rimanere seduti per un tot di tempo posizionate sotto il sedere un cuscino rigido o anche un paio di libri cosi' la schiena sopporta meglio la posizione.

Chiudete gli occhi e iniziate una respirazione lenta e profonda.

Percepite l' aria che entra e giunge fino all' addome per poi uscire con molta calma.

 Guardate il vuoto davanti ai vostri occhi come se foste in una stanza buia e profonda.

 Continuate a respirare cercando di rilassare ogni singolo muscolo.

Concentratevi sullo sguardo, gli occhi sono chiusi, siete soli e rilassati. Non abbiate fretta. E' tutto molto naturale.

Dopo un tempo che e' diverso per ogni persona accade che iniziano a manifestarsi nello spazio vuoto e buio che state vedendo  dei piccoli bagliori di luce. Si manifestano dei piccoli puntini luminosi, poi la luce diventa piu' densa e i colori sono riconoscibili.
 La stanza buia diventa color del sole con al centro un nucleo viola che si ritira nella sua essenza diventando blu sempre piu' piccolo fino a sparire. Sembra si essere quel puntino sparato in un tunnel di luce luminosa e vibrante. Appena il puntino bianco scompare ecco che altra luce verde pastello ondeggia lateralmente fondendosi al centro in un verde smeraldo commovente. E' una giorstra di colori vivi che lasciano umidi di emozione gli occhi.
La meditazione diventa contemplazione. Alla fine il corpo e'ì rigenerato rilassato e pieno di energia. Mi sento sempre molto felice quando riesco a trovare qualche minuto da dedicare a questa contemplazione...
Vi lascio alla vostra esperienza.
Provate e se volete condividete pure con me...
Buona giornata luminosa

27/06/11

Citta' fantasma in Cina...che strano


Un po' come succede nel deserto... si e' visto in molti film non mi e' capitato direttamente. Sembra una specie di miraggio, alcuni propongono sia una citta' fantasma, altri una realta' parallela, i piu' temerari parlano di stargate...mi aggiungo anche io con la mia sfrenata fantasia.
Quella citta' mi ha ricordato un mio sogno. Solo che era ambientato in un' altra terra su un pianeta come dire... alieno?
Era circondato dai laghi, vi erano colline tondeggianti e da lontano vi era una torre alta che serviva da torre di comando e una struttura simile a quella che vediamo nel video. Quella era la piu' importante, vi erano "le macchine". Sinceramente sono rimasta veramente sorpresa! un sogno che torna davanti ai miei occhi proprio su youtube! In quel sogno ero piccola, e correvo. tutto attorno a me era bianco limpido, le strutture stesse riflettevano la luce proveniente dal cielo ed erano cosi' luminescenti che era impossibile guardarle per troppo tempo. Ricordo la felicita' e la liberta'. Ero orgogliosa della mia casa e dell' appartenenza a quel luogo...che bello ricordare questo!
Domani forse leggeremo che e' un fake, ma non mi importa! mi ha dato un' emozione e le emozioni sono sempre positive!!!

altro video


Non riesco a capire se gli alberi si muovono oppure no. Sembra di si'...ma la cosa che forse e' bene notare e'
L' OMBRA degli alberi! Quindi chiedo: i miraggi hanno un' ombra?

26/06/11

Tre righe su 6 giorni sulla terra

6 GIORNI SULLA TERRA


Finalmente ho un po' di tempo per scrivere tre righe.
Sono riuscita a vedere il film, purtroppo non proprio vicino casa...
Avevo letto qualche commento in qua e in la', alcuni negativi, altri positivi.
A me il film e' piaciuto.
Le prime scene mi hanno fatto gelare.
La storia e' molto interessante, articolata e complessa. Per questo credo abbia creato un po' di sconcerto tra chi non conosce gli studi del professore Malanga e chi non ha mai fatto strani sogni. Ad esempio chi non ha mai sentito parlare di "cavallette" non puo' aver apprezzato la sottile ironia della protagonista in una delle scene iniziali...
Ultimamente anche in tv e' stato possibile sentire parlare di abduction, da ragazzi e donne. Ogni persona e' libera di credere o di non farlo. Nessuno puo' obbligare qualcuno a far proprie idee non sentite.  Ma escludere a priori che non esista niente e' impossibile farlo davanti a cosi' tante persone che finalmente hanno iniziato a parlare e soprattutto a raccontare. Sono tutti pazzi? o siamo pazzi noi a non credere loro?

Video di foto curiosa

Questo video non e' bello. Non sono brava a farli e mi arrangio come meglio posso. Volevo solo condividere con chi passa di qua questa strana fotografia effettuata da una bambina di 4 anni. La piccola stava fotografando la madre. Quando la donna ha visto le foto scattate ha notato che tra le due che la ritraevano c'era questa strana immagine con audio. Mi ha detto  quello che le ha ricordato: " un grigio dagli occhi grandi".
Non e' convinta di averne mai visto uno nella vita reale, ma le e' capitato di sognarli molto spesso e a quanto mi dice, quell' occhio e' identico a cio' che ha visto durante i suoi sogni ( o incubi).
Non tutti vedranno un grigio in quella fotografia. La cosa curiosa di tutta questa storia e' che questa mamma non ha ancora capito come registrare un audio con la sua fotocamera. La piccola tanto meno, ha solo fatto tre scatti per fare tre fotografie.
Curioso no?
Ecco la fotografia

A voi che cosa vi ricorda? :-)

21/05/11

Un saluto ad una persona cara


Stavo pensando a quanto e' difficile trovare le parole per descrivere sensazioni potenti e sconvolgenti, o esperienze che non possono trovare spiegazioni semplicemente attraverso una spiegazione verbale. Mi rifiuto spesso di parlare delle mie esperienza in astrale perche' soltanto usando delle parole svilisco e diminuisco il senso dell' esperienza rendendola quasi banale. Le scrivo, delle volte cercando dentro di me i termini migliori per poter entrare nel profondo del vissuto astrale, ma non sempre sono soddisfatta!

E' cosi' difficile la comuinicazione! Sono del parere che si dovrebbe conoscere il mondo onirico cosi' come quello della veglia, ma non e' altrettanto facile descrivere situazioni cosi' differente dal vivere ad occhi aperti.



Ieri sera stavo dormendo. Non ricordo minimanente che stessi sognando ma ricordo che ero tranquilla. Mi sono addormentata come un ghiro appena ho toccato il letto stanchissima come ero nemmeno ho provato a farmi reiki, non ce la facevo a mettere le mani sulla testa tanto erano stanche. Me le sono messe sul cuore. E sono sprofondata nel sonno.



Ad un tratto, poco dopo essermi addormentata profondamente ho sentito un colpo. Uno schiocco, quello che di solito sento quando il corpo astrale si ricongiunge al corpo fisico.

Pochi secondi dopo e' squillato il telefono.

Una brutta notizia. Il corpo astrale lo aveva percepito, non ricordo dove fossi in realta' sognavo cose tranquille eppure qualcosa ha fatto si' che mi svegliassi di colpo un attimo prima del primo squillo del telefono. Le braccia erano totalmente paralizzate. Non riuscivo a percepire le dita delle mani provavo a muoverle senza capire se le stessi effettivamente muovendo.


Ho un buon rapporto con la morte quando questa e' una liberazione per una persona sofferente. E quella cara persona adesso e' libera. Finalmente ha lasciato la sua dolente prigione e puo' ricongiungersi ai suoi cari da tempo perduti.



Alla fine tutto ha un inizio.

E adesso il suo inizio e' la verita' perduta e ritrovata.



Abbraccio colui che leggendo queste righe riconosce le mie stesse sensazioni. Alla fine non siamo soli come crediamo.





02/05/11

Una partita da giocare

Mi sentivo come una pallina dentro un flipper.

Lanciata in avanti pronta a parare i colpi speranzosa di avere un buon punteggio e di piacere a chi mi aveva messa in gioco. L' unico obiettivo era quello di non finire in qualche tunnel buio oppure direttamente fuori scartata dalla partita persa.

Ma adesso...

Delle volte ho la sensazione di andare piano e di vedere correre il mondo attorno a me. Tutte le luci che si dimenano e si dibattono i mille suoni che mi disturbano le mille strade da prendere di cui molte in grado di portarmi fuori strada non mi spaventano piu'.

Adesso sono sempre una pallina che si dibatte ma non mi interessa molto di far felici chi mi ha messa in gioco, e neppure ho cosi' troppa paura del tunnel buio. Vorrei solo giocare bene, prima di finire la partita.... solo per me stessa. Ed e' cosi' che dovrebbe essere.



Il cuore e' in grado di parlare

Sussurra qualcosa che scalda il petto

e si espande in un' armoniosa luce verde

che solleva e guarisce ed e' una luce

avvolgente calda e rassicurante .



Chiudete gli occhi per aprirli davvero.

Osservate i vostri colori, sono bellissimi.



Buonanotte!!!

26/04/11

Foto curiosa

Ieri sera ho fatto un sogno.
Era da tempo che non ne ricordavo uno vivido. Ma questo e' proprio strano.
Mi rammento  piccoli spezzoni.

Inizialmente sono tirata su un' astronave. Non vorrei ma ci finisco dentro.
Dopo sono in una stanza molto affollata da persone giovani. Una scuola. Con delle panche e una grande vetrata che da' su una specie di cortile con strane mattonelle. Vorrei uscire da quella classe perche' mi sta angosciando ma non posso perche' a quanto pare " Non sono abituata alla gravita di quel luogo".

Domando a chi ho davanti ( che non ricordo se fosse uomo o donna ma lo ricordo solo come qualcosa che parlava e camminava) come potessi star bene dentro quella stanza vista la difficolta' supposta che avrei trovato ad abituarmi alla gravita' di quello strano posto. L' essere mi ha fatto notare la mattonella quadrata e scura sopra la quale stavo in piedi. Mi ha detto che era grazie a quella se avevo i piedi ancorati a terra.
In seguito alle mie insistenze pero' sono riuscita ad uscire per prendere un po' di aria fresca dietro raccomandazione di camminare sempre sopra quegli strani mattoni per evitare di finire sopra il tetto di quella casa. MI domando in silenzio come possa respirare bene...ma non entro nel dettaglio.
Faccio cosi'. Esco. E cerco di memorizzare ogni dettaglio del luogo. GLi alberi, l' erba, la paglia sembra tutto normale e quasi mi convinco che non e' poi tanto strano quel luogo. Raggiungo una piccola baracca ben tenuta. Dentro vi e' una fonte, apro l' acqua che esce senza problemi anche se non mi bagna, desideravo ardentemente un po' di refrigerio, provo ancora a bagnarmi le mani ma niente, solo la sensazione della seta sulle dita asciutte. Mi volto da quella baracchina ed ho la sorpresa.
Alcuni esseri sono sopra il tetto. Ve ne e' uno che assomiglia tantissimo ad una tartaruga. Sta lassu' in bilico e a suo agio come se muoversi in quella maniera fosse normale.  Inquietata dalla visione mi accorgo che non e' normale vedere degli animali camminare fluttuando sopra il tetto di una casa e inizio a connettere che non mi trovo in un luogo conosciuto.Torno indietro lungo le mattonelle nere e non ricordo altro di questo sogno bizzarro.
Tutto qua.
Ieri pomeriggio sono andata a fare una passeggiata fuori.
I monti pisani sono proprio belli. Ve ne e' uno che sembra una piramide.
Al solito. Le foto possono essere vere e proprie sorprese. In alto a sinistra ho notato una cosa "bizzarra" rimanendo in tema. Uno strano ghirigoro... cosi' ho scurito la fotografia per metterlo in risalto.

Riuscite a notarlo? Nella foto sotto ho ingrandito la parte curiosa...

Qualcuno si e' divertito a disegnare il cielo... e devo dire ha tecnica... l' ovale e' quasi perfetto.
buona notte a tutti

19/04/11

Telepatia o...?

Non e' difficile indovinare che cosa sta pensando una persona amata quando sono molti anni che vive assieme a noi...
Ma questa piccola esperienza e' cosi' carina che voglio condividerla.
Mi trovavo in camera da letto quando ho sentito sussurrare il mio nome, ho riconosciuto la voce di mio marito, ma essendo un sussurro e trovandomi sola in camera ho pensato di essermelo immaginato. Ho ripreso  a mettere in ordine quando ho sentito di nuovo il sussurro. A questo punto sono andata alla porta di camera chiedendo a mio marito ad alta voce se mi avesse chiamata. Lui mi e' venuto incontro sorridendo. Mi ha detto che non mi aveva ancora chiamata ma aveva intenzione di farlo e stava pensando il mio nome per dirmi una cosa importante.
Giuro di essermi sentita chiamare..


Un po' di tempo fa stavo lavorando, un giovane cliente molto simpatico mi stava raccontando alcune cose quando ad un tratto ho sentito chiaramente dentro di me che il giorno dopo sarebbe stato il suo compleanno...
Mi sono lasciata sfuggire la cosa ed e' rimasto basito.
Il suo compleanno era il giorno dopo.
Non so spiegare la cosa.
Un abbraccio e buonanotte a tutti

15/04/11

Esperienza Astrale

Sono stanca...
Dormo profondamente... oppure no?
Ma non sto dormendo, nel senso che sono in piedi vicino al letto, cosi' tranquilla, immobile con lo sguardo perso in contemplazione del vuoto e dei colori che si muovono sfuocandosi davanti ai miei occhi ( o alla mia percezione di occhi).
Sono li' a pancia in giu', abbracciata al cuscino, i capelli che cadono sul viso.
Sono sdraiata a pancia in giu' ma percepisco che sono anche in piedi. Cosi' la mia doppia visuale cambia inquadratura. Un po' sto in piedi ondeggiando, un po' sdraiata sul letto...
Alla fine quella me che sta in piedi decide di spegnersi e tornare sdraiata.
Il sonno ha vinto!
Come sempre! ;-)

12/04/11

Fisicamente guarita...

Sto bene. Le ustioni sono cicatrizzate, il corpo ha reagito bene e adesso posso tornare ad una vita normale...

Quelle che non stanno per niente bene sono le mie sensazioni. NOn riesco a capire perche'. Non capisco dove orientare quello che sento dentro.E' come se da un momento all' altro mi aspettassi qualcosa di troppo grande da essere contenuto.
Spero di sbagliarmi.
Non riesco piu' a ricordare i sogni. E' un periodo che questa strana angoscia non mi lascia riposare bene, lo so non dovrei lasciarmi trasportare da delle semplici sensazioni.
Ma voi... sentite qualcosa dentro che non vi fa stare tranquilli?
Devo meditare, in tutti i sensi!

23/03/11

Viaggio astrale poco controllato

Questa mattina ero cosi' stanca per una notte in bianco che appena ho sentito sopraggiungere il sonno ho pensato di uscire. Si sono presentate le vibrazioni, e mi sono sollevata. Non vedevo niente, pero' ho pazientato, e infatti poco dopo ho iniziato a vedere la mia stanza con una bellissima luce. Ho pensato a cosa fare. Volevo incontrare mia nonna, ma non ero convinta al cento per cento di riuscirci per cui raggiunta la sala ho pensato di vedere qualcosa di significativo che potesse essere utile.
Mi sono trovata in una specie di metropolitana, le scale mobili ferme ospitavano tantissime coperte, ovunque guardassi vedevo persone che dormivano avvolte in sacchi a pelo dall' apparenza plastificata di colore azzurro. In alcuni luoghi c'era del liquido organico per terra. La sensazione era che tutti stessero in quel luogo per salvarsi da qualcosa. Due ragazze ridevano, perche' entrambe volevano andare in bagno ma non si potevano muore per le molteplici  persone accaltate davanti alla porta...
Non mi e' piaciuto.
Sono scivolata indietro e tornata in me ho proseguito a dormire senza sognare, o almeno cosi' credo.
MI e' dispiaciuto non aver avuto la mente ferma per poter fare una bella esperienza.
Quanto e' stato triste!

21/03/11

Come interagire con gli Orbs

Un po' lo sospettavo.
Saranno anche gocce di acqua, o polvere. Pero' quando mi concentro in un punto della mia casa e li chiamo, dopo circa cinque foto vuote ecco che compare qualcosa. Io sono ferma seduta sul divano, nessuno scopa per terra o spruzza acqua per aria. Non cambia niente nell' ambiente circostante. Stasera mi sono accorta che sono comparsi quando dalla tv e' uscita una bellissima musica melodica. Ho messo la fotografia piu' bella e significativa
Posso dire che gli orbs amano due cose. Essere chiamati, e ascoltare musica...
Ora guardatevi le fotografie che sono sortite questa sera.
Sono sempre piu' convinta che non siamo soli. E finalmente anche loro possono essere considerati!
Conosciamo tutti le mille teorie che ci sono dietro questa sfere di luce.
Inutile dirlo.
La polvere e l' acqua sono diversi...
Osservate queste fotografie.

C'e' uno specchio che attira molto la mia attenzione. Non so come mai, ma e' come mi sentissi osservata ;-)
Meglio sorvolare... Dopo la fotografia mi sono accorta che forse ero veramente osservata. Aumentando il contrasto e cambiando un po' il colore si nota un viso.
Provate ad ingrandire forse e' piu' evidente


Ecco un ORb molto grande apparso dopo diversi tentativi di chiamata e quando dalla tv e' uscita una bellissima melodia.

E questa e' la fanciulla che e' all' interno dell' orb. Ingrandite l' immagine. Osservate il suo bel profilo. Addirittura e' possibile vedere che sulla spalla ha qualcosa a forma di fiore, o un grande fiocco. Sta sulla destra se fate difficolta' a visualizzarla.
Mi e' venuta a trovare. Non mi ha assolutamente spaventata.
Chissa' magari e Matilde.

19/03/11

Sogno, Nostradamus e luna

Una settimana fa ho sognato che volavano aerei che lasciavano cadere palle di fuoco tra la gente. Provavamo a scappare, abbiamo trovato una casa disabitata siamo entrati dentro sperando di non essere stanati, ma presto ci siamo accorti che senza elettricita', ne' gas, ne' cibo... il futuro sarebbe stato doloroso e incerto. Sono sicura che ero in Italia.
Le palle di fuoco questa volta erano lanciate da aerei da guerra umani e non da ufo. Ho smesso di sognare raggi laser e palle di origine extraterrestre. Quel sogno descritto sopra fa parte dei molti sogni che evito di scrivere perche' estremamnte angoscianti.
Ieri ho ritrovato un vecchio libro del 1987. E' Nostradamus e il millennio di John Hogue. Stavo facendo le pulizie. Mi sono seduta ed ho aperto a caso qualche pagina poi pero' ho letto un paio di scritti interessanti e li riporto qui.
SOno profezie di libera interpretazione, ma le voglio scrivere ugualmente:

(libia?)
XX,96

Un colonnello tramerà per ambizione,
Esaudiraà la maggior parte del suo esercito contro il suo
principe con una falsa intenzione...
La religione chiamata come il mare ( o la madre) vincera'
Contro la setta del figlio Adaluncatif:
L'ostinata, deplorevole stta avrà paura.
Dei due feriti per Alephe Aleph

II, 81
Con fuoco dal cielo la città quasi incenerita,
L’urna ancora minaccia Deucalione,
La Sardegna sarà molestata dalle barche puniche,
Dopo che la Bilancia lascierà il suo Fetone.

Sempre nel libro e' riportata questa, senza specificarne
il numero:

Da Oriente proverra' l' atto spaventoso
che colpira' il mare adriatico e gli eredi di Romolo
COn la flotta libica,
Si terrorizzano e tremano gli abitanti di
Malta e del suo arcipelago.

E questa,
I,73
La francia sara' attaccata da cinque fronti per la sua negligenza,
La tunisia e l' Algeria saranno spinte
l' una contro l' altra dagli iraniani.
Lèon, SIviglia e barcellona cederanno,
E non saranno salvate dall' esercito Italiano


Il Giappone?
Quartina91
Al Sol levante un gran fuoco si vedrà,
Rumore e chiarore rivolti verso Aquilone:
Dentro il cerchio si udranno morti e grida,
Per spada, fuoco fame, la morte li attenderà.

IX .48
La grande citta' dell'oceano marittimo,
Circondata da paludi di cristallo,
Nel solstizio invernale ed in primavera,
Sara' provata da vento spaventoso


Nostradamus ha scritto molto, ma per quanto mi riguarda non comprendendo niente, puo' aver sempre indovinato la storia visto che e' possibile interpretare le sue quartine in anni diversi.
Comunque sia quelle sopra mi hanno ricordato il momento che stiamo vivendo.

Stasera ci sara' la super luna. Lo spettacolo dalle mie parti sara' celato dalle nubi, ma chi puo' fa bene a godere dello spettacolo, e chi ha la passione per la cristalloterapia farebbe bene ad approfittare della cosa per ricaricare pietre e cristalli lunari ;-).

Buon fine settimana...

17/03/11

Un messaggio di amore e di speranza


Avete presente quando vi innamorate?
Quando il fiato si interrompe, lo stomaco fa un balzo e il cuore inizia a battere forte?
E' questa la sensazione che mi ha fatto correre a scrivere. Oggi e' la festa dell' Italia, giorno in cui potremmo sentirci ancora piu' fratelli, ma in realta' tutti gli uomini della terra sono fratelli perche' abbiamo tutti la solita origine. Siamo tutti uguali e l' unica cosa che ci accomuna visto la lontananza sono i pensieri. Per questo scrivo, perche' i pensieri sono energia, dobbiamo muoverci e fare qualcosa per la nostra terra, per il Giappone, per gli uomini nostri fratelli e per noi stessi che dobbiamo affrontare momenti sempre piu' difficili. Ragazzi bisogna crede che le nostre preghiere, le nostre meditazioni, il reiki, i pensieri positivi focalizzati nel raffreddamento della terra, nella guarigione degli uomini e della natura possano essere terapeutici. Mi piacerebbe che questo messaggio fosse letto da tante persone e che tutti con una tacita promessa dedicassero dieci minuti della propria giornata, prima di dormire, pensando, pregando, meditando in onore della vita. Se e' vero che l' uomo e' in grado di distruggere, alla fine e' un bimbo dell' asilo che deve essere seguito, e' anche vero che ha cuore per cercare un rimedio. Spero che il cuore di molti si apra e capisca che cosi' non andiamo da nessuna parte.
buona giornata di luce

13/03/11

primo video ufo giappone

Il primo video ufo del Giappone e' stato meglio analizzato in HD e non ci sono dubbi: e' un elicottero

Terremoto in Giappone e ufo

E' successa una cosa terribile. I peggiori incubi di molti hanno preso forma trasformandosi in un terremoto apocalittico e in un' onda di dieci metri che ha spento troppo vite.
Di nuovo e impossibile non notare che siamo niente di fronte alla vastita' della forza della natura, nessun super ingegnere ce la puo' fare. Siamo veramente ospiti di un pianeta, non ci appartiene la sua forza ne siamo completamente influenzati.

Quando c'e' un terremoto o un problema con le centrali nucleari c'e' sempre un ufo.In questo caso, sono presenti entrambi i problemi. Mi sono fatta un' idea sulla loro presenza, forse ci sono persone importanti per loro da rendere necessario il salvataggio... Oppure cercano di arginare il danno nucleare, sono due toerie di chi ama la new age. Sono i salvatori, oppure gli Interessati. Chissa'. Delle volte spero davvero nell' aiuto extraterrestre. Perche' per adesso l' uomo mi sta davvero spaventando, lentamente ma non troppo, stiamo andando alla deriva grazie alle nostre azioni. Il terremoto e' un fatto naturale, ma il nucleare...no! VI faccio vedere due video che ho trovato su Youtube, alcuni dicono che e' un elicottero sia nel primo che nel secondo, potrebbe essere magari la bassa risoluzione non permette una facile identificazione, ma tanto se non e' questo il video presto ce ne sara' un altro dove verra' notato un oggetto non identificato. Questo video Non sembra un fake.
Mi stringo con il cuore a tutti gli abitanti del Giappone.



08/03/11

Astrale contro il dolore

Nella vita accadono molte cose impreviste. Fino a che non accade qualcosa di drammatico non si apprezza totalmente il corpo e la salute. Il corpo poi e' cosi' vulnerabile e delicato essendo una " macchina" perfetta che andrebbe amato molto piu'. Siamo molto fragili anche se ci sentiamo totalmente invulnerabili.
Essendo questo un blog di esperienze personali, spesso non scrivo perche' non mi accade niente che possa essere utile da sapere per chi e' interessato alla materia dell' astrale e dei sogni.
Pochi giorni fa ho avuto un incidente domestico che mi ha causato delle ustioni importanti. Il dolore e' tremendo e la fatica di fare le cose lo e' altrettanto, il fatto e' che sono cose che accadono e si devono affrontare con coraggio.
La notte il dolore aumenta tantissimo, forse il caldo, poi la posizione, tutto e' un po' complicato compresa la meditazione. Per addormentarmi uso il reiki, che per me e' diventato ormai compagno di vita e di conforto. I sogni di questi giorni sono tutti vividi, particolari ma non troppo importanti da essere descritti.
L' esperienza di ieri mattiva seppur nebulona invece e' degna di nota.
All' alba nel dormiveglia ho sentito parlare qualcuno. La voce e' quella  che di solito sento in astrale  si presenta sempre quando devo sapere come comportarmi nei momenti di crisi dicendomi che cosa devo fare. Mi stava dicendo che mi avrebbe aiutata ad uscire dal corpo. Mi sentivo ondeggiare verso l' alto ma poi sprofondavo di nuovo a letto,  questa sensazione e' durata un po' poi ho sentito dire queste parole: " non ci riesce, facciamo meta'.." . Io pensavo che non riuscissi ad andare oltre perche' troppo difficile, ma la voce continuava ad insistere che dovevo riuscirci assolutamente.
Cosi' sono uscita per meta' la sensazione era quella di vedere la stanza e di avere anche le gambe fuori dal corpo, mentre il tronco rimaneva solido al materasso. Ho udito: " Brava, rimani un po' cosi'". In quel momento ho sentito tanto benessere, e il dolore e' scomparso. Cosi' scopro che mantenere la concentrazione per uscire e' utile anche nei momenti drammatici della vita. Sono stata aiutata, e' vero. Provero' a fare la brava nei prossimi giorni. Ringrazio la voce, potessi farlo di persona ne  sarei felicissima! Prima o poi riusciro a visualizzare il padrone di quella voce molto calma...
buona giornata di sole a tutti

25/02/11

Un sogno che mi ha fatto riflettere

Il sogno e' stato strano.
Eravamo un gruppo di persone che hanno aderito ad un esperimento. Una macchina in grado di portare in dietro nel tempo le lancette della vita.
La macchina era una specie di container di colore azzurro. Questa si e' sollevata da terra e volando ha impattato sulla sabbia di una spiaggia indefinita.
Siamo scesi.
Davanti a me si e' aperto un luogo con grandi vetrate siamo entrati ed ho riconosciuto il posto come un expo' visitato tante volte nei miei sogni. Qua vendono ogni tipo di cosa, dai profumi, alle pietre, orologi maschere ecc...
Ho scoperto che era il 1983. Adulta in quell' anno. Ho provato una profonda nostalgia. Le persone stesse mi sembravano piu' calme e rilassate. Ho deciso di fare un giro con altri amici, siamo finiti davanti un' espositrice di pietre particolare. Alcune pietre erano intagliate e sembravano sigilli. Ne ho vista una e me ne sono innamorata ma quando ho provato a toccarla essa scottava. Era verde picchiettata di rosso e rosa. Una signora sulla mia sinistra  stava tenendo in mano una pietra presa accanto a quella che avevo adocchiato e mi diceva che le stava scottando le dita.
L' espositrice ha cosi preso parola ed ha iniziato a raccontarci la storia di queste pietre. Ma si era fatto tardi, non potevamo trattenerci a lungo in quel luogo per il timore che qualcuno scoprisse che venivamo dal 2011. Cosi' assieme al gruppo siamo usciti.
Mi ha lasciato malinconica tutto il giorno. Quel periodo della mia vita era molto tranquillo, non sentivo parlare di violenza in tv, nemmeno di guerra... O forse e' solo il ricordo di una bimba di sei anni...
La pietra ho scoperto oggi essere una zoisite.
Molto probabilmente mi aveva colpita e l' ho sognate. E' una bellissima pietra e forse ne ho bisogno!
Buona notte e sogni belli a tutti.

22/02/11

Terremoto Nuova Zelanda ed esperienze strane

Ieri notte poco dopo le 00:40.
Perfettamente sveglia e cosciente osservavo il lampadario della mia camera e l' ombra che proiettava dietro sul muro. Lo faccio sempre, mi rilassa. Solo che ieri sera l' ombra sembrava muoversi, tremolare come se ci
fosse gas tra il lampadario e il muro. Ho provato a focalizzare meglio la vista pensando di essere stanca e affaticata, ma anche il lampadario ha iniziato a tremolare come fosse un' onda. Ho iniziato a vedere piccole luci saettare da una parte all' altra della stanza e poi un paio di ombre molto veloci che correvano davanti ai miei occhi.
Prima di spengere la luce ho pensato fosse il segno di un terremoto.
Speravo di aver avuto una sensazione sbagliata.
POi stamani ho visto il notiziario alla tv e mi e' tornata alla mente questa strana visione.
Quella camera era di mia nonna. Lei quando sentiva aria sospesa e diversa non voleva piu' entrarvi, finii per dormire con lei per 10 anni solo per farle coraggio e conforto. Mi ricordo che un giorno capi' che qualcosa di grosso era successo al mondo perche' si sentiva opprimere da una cappa di caldo provenire dal soffitto. Quel giorno era il 26 aprile del 1986. Mia nonna aveva ragione.
E' strano che oggi mi sia tornato in mente questo ricordo.
Alle 8 del mattino uno strano signore con un impermeabile e' venuto a vedere la nostra casa. Ha fermato mio padre al supermercato chiedendogli se conoscesse qualcuno che vuol vendere una bella casa nei dintorni. MIo padre l' ha portato qui.
Adesso comprendo che sono legata in maniera forte a queste quattro mura che parlano e ci avvertono...
Ma la decisione finale di venderla o meno non spetta a me.
Mi mettero' in ascolto ancora di piu' e cerchero' di chiudere gli occhi per vedere meglio.

Terremoto in nuova Zelanda: ore 00:51 italiane.
6.3 gradi della scala Richter molto superficiale e distruttivo.
Non ho parole. Ci sara' una relazione con l' aumento dell' attivita' solare?

18/02/11

Forte eruzione solare. I maya avevano ragione?

Quando nel passato lessi il libro sulla Profezia dei Maya, dove veniva specificato che il sole avrebbe iniziato a fare le bizze verso la data del 21 dicembre 2012, non credetti molto a cio' che leggevo.
Va bene, i grandi Maya aveva previsto l' eclissi solare di 12 anni fa con assoluta precisione... Insomma sembra proprio che le loro tecniche nel seguire l' attivita' solare fossero al quanto precise e dettagliate.

Sul corriere.it si legge:

"

Potente eruzione solare crea problemi
alle comunicazioni terrestri

Già disturbate le comunicazioni radio in Cina, a rischio le comunicazioni satellitari ed elettriche

(Ap)
(Ap)
MILANO
- Una potente eruzione solare ha innescato un'enorme tempesta elettromagnetica che ha già disturbato le comunicazioni via radio in Cina e potrebbe interrompere le comunicazioni elettriche, radio e satellitari nelle prossime ore. Gli astronomi di tutto il mondo stanno seguendo con grande attenzione il fenomeno, il più potente visto negli ultimi quattro anni, che ha già interrotto le comunicazioni radio su onda corta in Cina.
LA TEMPESTA - L'esplosione sulla superficie del sole è avvenuta alle 02.56 di martedì mattina, secondo la Nasa e ha causato distorsioni nella ionosfera terrestre sopra la Cina. Le tempeste geomagnetiche di solito durano 24/48 ore, ma alcune durano più a lungo. Le eruzioni solari sono violente esplosioni nella fotosfera del sole, l'equivalente di milioni di bombe all'idrogeno insieme, causate da forte attività magnetica e che emettono grandi quantità di radiazioni, magari investendo anche la Terra. Secondo gli esperti, potranno subire variazioni le comunicazioni terra-aria, mare-terra, le trasmissioni ad onda corta e quelle dei radioamatori. Sempre secondo gli esperti il Sole si sta risvegliando dal punto di vista dei bagliori dopo un periodo di bassa attività durato diversi anni, e questo potrebbe essere la prima di una serie di eruzioni.


Ormai siamo in pista, e bisogna ballare...
Buona notte!

02/02/11

Ossidiana Nobile



Foto presa qui:http://www.geoidea.it/terapia/bur/bur.htm

OSSIDIANA Nobile
Pietra trasparente, sembra di osservare del vetro azzurrino , la sua osservazione regala tranquillita'. E' una pietra molto bella. Mi e' "capitata" in mano ieri sera. Sembra quasi che sia venuta lei da me.
La sua caratteristica fondamentale e' quella di lavorare con le energie mobilizzandole, e riattivando le se vi e' un blocco energetico.
Lavora molto bene per allentare la rabbia repressa incrementando la comprensione dello stato d'animo interno.
Se e' presente un dolore e' possibile usare l' ossidiana direttamente sulla parte interessata perché' scioglie le tensioni.
Essa e' in grado di aumentare la circolazione degli arti e di lavorare attivamente sull' intestino. Se posizionata a livello dei piedi stimola l' energia e favorisce la meditazione.
L'ossidiana e' un pietra storica, sembra che anche gli scarabei egizi fossero fatti con questo materiale, nell' arco dei tempi e' stata usata per scacciare demoni ed energie negative dagli ambienti e come materiale per scolpire amuleti.
Per quanto mi riguarda adoro stringerla nella mano destra. Diventa molto calda, il suo colore poi e' trasparente ed attraverso di esse lo sguardo può' rilassarsi permettendo la concentrazione ed il vuoto mentale. Per me ha la stessa funzione di una sfera di cristallo.
La conoscete questa pietra?
E' una pietra molto interessante.

01/02/11

L' alberino

Il tempo e' tiranno!
Sembra correre senza sosta. Ed il blog lo sto un po' tralasciando...

Oggi pensavo a quando da piccola ascoltavo la predica di mio padre, uomo saggio e antico, che cercava di trovare il modo opportuno di farmi capire un concetto di vita importante.
Ricordo che mi faceva ridere, comprendevo il messaggio elevato che mi regalava, ma il suo modo di dirlo, con affetto paterno ed ironia, faceva si' che ridessi di cuore e per molto tempo la storia dell' alberino e' stata una sorta di benevola presa in giro...
Mi diceva che ognuno di noi e' un alberino, ha i suoi frutti e i semi, se l' albero e' buono fa buoni semi che faranno nascere altri alberini, ognuno di questi alberini se ben coltivati avrebbero dato alla luce nuovi frutti ancora piu' buoni...non importava quanto tempo ci sarebbe voluto per raccoglierli, l' importante era far si' che ci fosse quel buon raccolto.
Bellissimo.
Solo che non potevo certo dargli la soddisfazione di dirglielo. Ed ogni volta che mi raccontava qualcosa ridendo gli dicevo:
"mica mi racconterai dell' alberino vero? Finiremo per fare un frutteto!"
Grande babbo!!!
Anche adesso scherziamo su questa storia ben consapevoli di quanto sia bella e vera.
Buona notte!!!

31/01/11

Un sogno simbolico

Come puo' esserci la pace al di fuori di noi se questa non e' presente nei nostri cuori?
Ho sognato il terremoto.
Era cosi' devastante che crollava tutto attorno a me facendomi rimanere al secondo piano su una trave in bilico. Pensavo ai miei cari che fortunatamente erano tutti in salvo. Io non lo ero, ma non importava.
Forse sarei caduta nel vuoto, oppure mi sarei salvata. NOn lo sapevo. Contemplavo i pezzi di legno rimasti nel crollo del secondo piano, e il vuoto in basso. Ma ero serena.
" Non hai paura della morte vero?"
Mi ha detto una voce. Era solo una voce. Nessuno mi stava vicino.
" Non ho paura della mia"
Oggi non cadrai. Mi ha detto ridendo. Sono cosi' scivolata lungo la trave e non so come, sono uscita fuori facendomi largo tra le macerie.
Fuori c'era il sole, era tutto molto luminoso. Un nuovo mondo.
Alla fine ho capito che forse qualcosa nella mia vita sta crollando, come in quella di molti, penso.
La mia sensazione e' che molte persone apriranno gli occhi per "vedere" meglio mentre altre non ce la faranno ancora per un po' di tempo.
Il terremoto in questo caso mi ha fatto comprendere che un nuovo mondo interiore si sta formando permettendo di vedere con piu' chiarezza la vita. Il terremoto nei sogni non e' sempre qualcosa di negativo. E' solo la fine di qualcosa di piccolo che ha lasciato spazio a qualcosa di grande!
Buona giornata di sole a tutti!

27/01/11

La meditazione e' curativa

I ricercatori del Massachusetts General Hospital sono riusciti a chiarire in maniera scientifica che la meditazione e' in grado di agire con i centri cerebrali migliorando l' attivita' della materia grigia!
Giorno felice!
Una tecnica alla portata di tutti che permette di entrare finalmente in contatto con noi stessi senza usare tecnologie o medicine, in grado di migliorare la memoria, diminuire lo stato di stress, permettere un miglioramento del pensiero e il raggiungimento della pace interiore.
Finalmente la scienza occidentale sta tendendo la mano verso discipline orientali!Purtroppo per il nostro modo di pensare ( quello occidentale) se non vediamo scritto su un foglio medico che la tecnica e' curativa forse non la sappiamo apprezzare fino in fondo.
Ora quel foglio esiste. La meditazione aumenta la densita' della materia grigia dell' ippocampo zona cerebrale che si trova nel lobo temporale ed e' molto importante per l' organizzazione della memoria. Nel morbo di Alzheimer,ad esempio l’ippocampo e' una delle prime zone del cervello ad avere deficit comportando perdita di memoria. Gli studi sul campione analizzato da parte degli studiosi hanno dimostrato che bastano due mesi di meditazione per incrementare la funzione dell' ippocampo.
Sarebbe molto bello che a scuola oltre alle materie teoriche e pratiche ci fosse anche un insegnante in grado di orientare lo studente alla meditazione. I ragazzi sono i primi che dovrebbero imparare a conoscere la propria mente. La scuola e' un continuo sforzo mentale di studio e memoria, e lo stress e' proprio il responsabile della perdita di memoria e di stanchezza mentale.Infatti un' altra area che risente positivamente di un approccio meditativo giornaliero e' l' amigdala, luogo deputato alla memoria emotiva, in connessione con l'ippocampo questa parte e' in grado di gestire le emozioni, paura compresa e di diminuire lo stress.Che dire di piu' se non: meditate gente, meditate?
Un' ora di televisione in meno e 20 minuti di meditazione in piu' al giorno potrebbero migliorare la vita.
Buona serata a tutti!! <3 Fonte qui

19/01/11

sogni e pausa riflessiva

Sara' che non sto bene e con l' influenza sono ad energia zero, ma i miei sogni sono cosi' brutti che non me la sento nemmeno di scriverli ne' di pensarli tanto per paura che possano avverarsi anche a meta'.
Per dirne una, i miei sogni con ufo e alieni sono i migliori. Per lo meno dallo straniero non mi aspetto niente, ma almeno dall' uomo mi aspetterei piu' amore e tolleranza. E invece i sogni con gli uomini mi stanno veramente spaventando. E cosi' comprendo che forse e' meglio non ascoltare troppi tg.
Forza piumetta ( mi faccio forza da sola...)

15/01/11

Trovato nuovo pianeta: kepler-10b

E' una notizia dell' ansa, 11 gennaio!
Gli scienziati hanno scoperto un nuovo pianeta roccioso con dimensioni simili alla terra. Il suo nome e' Kepler-10b. Questo pianeta e' esterno al sistema solare ed orbita attorno ad una stella diversa dal nostro sole. E' un piccolo pianeta ma a causa della vicinanza alla sua stella sembra quasi improbabile che vi siano forme di vita ( che noi conosciamo ovviamente) e acqua allo stato liquido. Forse vi sono pianeti piu' lontani da quella stella, e forse in quelli l' acqua allo stato liquido potrebbe essere la base della vita...
bello!

10/01/11

Sempre moria di animali

Ormai mi sono fissata...
Abbiamo comperato il cofanetto DVD di questa bellissima serie Flashforward, nel terzo episodio sono quasi svenuta guardate perche':



Non so ancora la spiegazione che daranno in questi episodi...ma
ultimamente e' un tema ricorrente....Non lo sapevo. E' solo un caso.

09/01/11

Il polo magnetico si sposta

Il polo magnetico si sposta troppo velocemente.
Gli appassionati di cinema gia' hanno visto la somiglianza di questo periodo con il film "the Core" ma i dubbi rimangono sempre alti.
A quanto pare questo spostamento si e' velocizzato cosi' tanto che sembrerebbe aver influito con l' orientamento di alcuni animali. Tanto da ucciderli. Non capendo piu' la rotta da intraprendere sarebbero finiti per imbattersi in rotte sconosciute e insidiose.
L'aeroporto di Tampa intanto ha chiuso una pista di atterraggio. Il polo nord magnetico che va verso la Russia negli ultimi tempi lo fa ad una maggiore velocita'  e gli aerei devono adattarsi a tale cambiamento per atterrare senza pericoli . E' per questo che saranno messi in atto accomodamenti alla pista dell' aeroporto. Adattamenti indispensabili per la sicurezza.

Ma che accade all' uomo?

Qualcuno ha parlato di una sindrome detta MFD  ( magnetic field deficiency syndrome) Essendo una sindrome i malesseri sono molti e quasi tutti presenti contemporaneamente. Chi legge questo blog e' sicuramente qualcuno che ha sperimentato un po' di questi malesseri... dico male?
Disturbi del sonno, stanchezza, mal di testa, problemi di visione, pelle sensibile, capogiri / vertigini, vibrazioni, correnti elettriche nel corpo, osservazioni di lampi di luce prima di addormentarsi , dolore toracico, nausea e dolori generalizzati, tachicardia, sensazione di pesantezza toracica.

Non so voi, ma io conosco molte persone che hanno questi sintomi, clinicamente sono persone sane per cui viene loro  diagnosticato un forte stress... e se alcuni medici ignari di questi cambiamenti magnetici si sbagliassero? Se fossero companelli di allarme di un grande cambiamento? Alla fine siamo animali anche noi.
 La dottoressa Valerie Hunt, una delle ricercatrici piu' affermate dell' universita' della California, ha costruito una stanza speciale. In questo luogo ha potuto studiare come i cambiamenti magnetici possano influire sull' uomo
Nei suoi studi ha potuto notare che quando il campo magnetico diminuisce i soggetti analizzati lamentano scoordinamenti motori tanto che i gesti piu' semplici diventano i piu' complessi. Un semplice gesto come tossarsi il naso diviene un vero problema.
Il corpo umano e' in grado di adattarsi ai cambiamenti magnetici purche' questi siano lenti.
Non so se questo aumento della velocita' dello spostamento possa aver o meno ucciso molti animali, quello che piu' mi spaventa e' sapere che questo potrebbe essere  solo l' inizio degli sconvolgimenti citati in tante profezie terribilmente simili che ci giungono dal passato.
Ma dobbiamo essere sempre ottimisti. Alla fine se viviamo in questo tempo e' perche' lo abbiamo scelto. Quindi esiste uno scopo da seguire.

Occhi e cuore aperto.
Buona notte

fonte: http://www.lastampa.it/

08/01/11

moria di uccelli a Caserta

L'istituto zooprofilattico di Portici ed il Criuv hanno preso in esame un caso di moria di uccelli, 200 esemplari di storni ( anche questi) avvenuti il primo giorno dell' anno.
Non si tratta piu' di una casualita', troppi avvenimenti simili hanno colpito l' interno pianeta in pochi giorni. La cosa diventa sempre piu' enigmatica. Non e' l' inquinamento. Forse un avvelenamento o un' infezione da salmonella. Ma e' tutto da accertare.
Mi dispiace troppo per queste povere bestioline

07/01/11

Scudo energetico protettivo

Sono uscita in astrale e ho intrapreso il primo lungo viaggio.
Non mi soffermo sulle sensazioni vivide e reali. Avevo due consapevolezze, quella di dormire e quella di essere in astrale. Quando ho attraversato la finestra ed ho sentito la sensazione del vento sulle mani ho pensato che era meglio controllare se stessi o meno in astrale, la sensazione era troppo forte mi sembrava di avere il corpo. Ho scosso la testa, e ho percepito il cuscino. Mi sono nuovamente concentrata per andare di nuovo alla finestra. Sono uscita e davanti a me e' salita l' ombra. Immensa come sempre. Ho cosi' detto che non mi avrebbe fatto niente, ma la sua presenza faceva si' che mi indebolissi. Cosi' ho usato cio' che mi e' stato suggerito. La mia energia ha creato uno scudo davanti a me di protezione che faceva da schermo ai suoi attacchi energetici, lei ha di nuovo provato ad attaccarmi e con mio stupore ho visto che ha subito il proprio colpo. La mia attenzione e' diminuita cosi' come lo scudo, si e' di nuovo fatta avanti. A quel punto ho attaccato anche io immaginando che la mia energia squartasse quella forma di energia mutabile. Cosi' e' stato. Mi sono quindi lanciata nel vuoto e ho proseguito fino al cielo osservando i tetti delle case. Ero in fermento. E' cambiato tutto e la strada davanti casa mia si e' riempita di persone festanti, sorridenti, felici, le percepivo  cosi'. Ho osservato nei minimi particolari due bambini che correvano felici, mi sono trattenuta dal chiamarli, sembravano non vedermi. Ho deciso di volare un altro po'. Poi una casa mi ha incuriosita e sono entrata.
Li ho conososciuto un' anima. Olivia. Era li' perche' era appena nata una bambina e la madre non stava ancora bene. La piccola bellissima stava nel morbido del suo lettino. In quella casa c'era anche un uomo che non stava bene. Ho sentito la necessita' di vederlo. Lui ha aperto gli occhi e mi ha sorriso. Ma non so ancora decifrare questa cosa.
Ho provato ad uscire ma non riuscivo. Olivia mi ha chiamata dicendomi che spesso le mura sono gestite anche da altre energie.
o.o
Io pensavo che non riuscissi ad uscire perche' ero io a non volerlo fare magari inconsciamente, e invece lei mi ha detto che quella casa aveva tante energia e una di quelle interferiva con la mia. Mi ha aiutata ad andare oltre il muro. Grazie Olivia, mi stavo preoccupando parecchio in quel frangente.
Sono cosi' andata perso le stelle, e poi mi sono sentita strattonare indietro. Il risveglio e' stato brusco. Ho i muscoli a pezzi, Ma ho imparato ancora una nuova cosa, e ne faccio tesoro.
Buona giornata di sole a tutti. ( anche se piove, il sole e' dentro noi)

06/01/11

I maestri e gli insegnamenti

Oggi ho scoperto molte cose.
Inutile cercare un maestro spirituale tanto ogni persona ha dentro di se' il proprio maestro.
Chiedi e ti sara' dato.
Abbiamo una missione nella vita.
Siamo energia in fermento prima di nascere, energia priva di sesso ma con grande consapevolezza del ruolo scelto per la nuova vita da intraprendere.
Alcune persone sono tzunami di energia in grado di destabilizzare altra energia stabile e tranquilla.
Tutti noi siamo tutto. Tutti abbiamo la forza per poter migliorare.
Le sincronicita' sono il nostro insegnamento.

Ho scoperto tutto questo nella mia prima ipnosi regressiva.
Ora vado a nanna perche' e' stata una giornata veramente intensa e sono un po' spossata....

05/01/11

Moria di uccelli anche in Svezia

Si legge sull' ansa:

"(ANSA) - STOCCOLMA, 5 GEN - Dopo l'Arkansas, la Svezia: come nello stato americano, anche nel sud-est del Paese scandinavo sono stati trovati decine di corvi morti misteriosamente nei dintorni della cittadina di Falkoeping, a un centinaio di chilometri da Goteborg, ha spiegato Christer Olofsson, della protezione civile locale, aggiungendo che i risultati delle analisi su alcuni uccelli si conosceranno entro un paio di giorni."
Che cosa puo' uccidere determinati tipi di uccelli e non altri?
In questo caso non possono essere stati ne' i botti di capodanno ne' fulmini o tempeste di grandine.
Qualcuno continua a dire che siano dei gas tossici emanati direttamente dal terreno.
Sono sempre piu' propensa a pensare che non e' colpa della natura se accadono cose simili...

04/01/11

Il fenomeno della moria di pesci, uccelli ( e cani)

Ne parlano tutti:
In Arkansas sono piovuti dal cielo 2 mila  merli morti. E' inquetante pensare che queste povere bestioline siano cadute ovunque, sulle strade sui tetti sui giardini di questa localita'. Cosi' tante bestioline morte per una causa ancora sconosciuta.
Gli studiosi gia' affermano che non si tratta di avvelenamento. Hanno supposto che lo stormo possa essere stato colpito da una tempesta di grandine ad alta quora,  da un fulmine o dai botti di capodanno ( ma non dovrebbero essersi bruciati, poverini?).
Poco tempo dopo, sempre in Arkansas hanno iniziato a morire anche i pesci. 100.000 pesci. La localita' dista 200 km dal primo triste fenomeno e ci sono alcune supposizioni sul fenomeno.
- I due fenomeni non sono collegati
( mi pare strano)
- I due fenomeni sono collegati ma e' esclusa la causa di avvelenamento perche' altrimenti nel fiume sarebbero morte tutte le specie di animali e non una sola. Gli uccelli pero' potrebbero aver bevuto acqua avvelenata, ed essere morti avvelenati in seguito.
- Un virus? ( tipo aviaria)
( mi sembra strano anche questo, perche' sono morti solo stormi di merli?  )
- Aumento della temperatura dell' acqua, e abbassamento della temperatura del cielo
- Magnetismo terrestre modificatosi ( strano perche' solo quegli animali hanno perso la bussola alterando il loro sistema nervoso?)
-Gas tossico
Certo questo post non e' rasserenante, perche' le morti strane colpiscono anche i cani in Inghilterra ( quelli della Regina), tortore a Faenza, pesci in Brasile...
Insomma...aspettiamo l' evolvere della situazione

02/01/11

Un film astrale






Ieri sera ho visto Alice in the wonderland di Tim Burton. La visione di questo film mi ha fatto venire in mente le mie esperienze in astrale cosi' voglio scrivere qualcosa che possa risultare utile a chi si sta avvicinando ad uscire in astrale.

La caduta.

Quando si entra in astrale molti dicono che si sentono cadere sotto il letto, come spesso accade a me, oppure tirare verso l' alto. Alice finisce in un buco, un tunnel dove sbatte contro mille oggetti e cade malamente ma non si fa assolutamente male.

La modificazione del suo stato fisico.

In quel mondo e' possibile, lei lo ottiene masticando o bevendo sostanze nauseabonde, in astrale basta pensare per ottenere quello che si vuole.
Naturalmente Alice permane solida per tutto il film. Ma tra i personaggi quello che piu' mi ha ricordato la forma degli esseri che si possono incontrare e' stato lo stregatto.


Il suo modo evanescente di muoversi, di apparire nei momenti meno impensabili di ruotare la testa. E' stato fatto molto bene.

I colori

I colori del film sono stati fatti molto bene, luminosi e molto accesi, in astrale i colori si muovono, anche loro hanno vita.

La battaglia

La scena della battaglia finale con il drago ( mi sfugge il nome) mi ha ricordato quando ho dovuto affrontare l' ombra. Superare le proprie paure per affrontare il proprio mostro assegnato, solo cosi' di ottiene il pass per andare " Oltre".


Eliminare il male per farsi forte, modificare la propria consapevolezza di riuscirci per permettere alle belle energie positive di irradiare nel nostro successivo viaggio.
Alice esce da quel mondo piu' forte, ha capito quello che vuole e non ha piu' paura delle persone. Ha capito che la forza e' dentro di se' e non perde niente nell' essere se stessa!

Ripetitivita'

La nuova Alice ha compreso che anche da piccola aveva fatto un' esperienza simile e solo cosi' ha capito che quello non e' un sogno normale, lei era in grado di affrontare con coraggio un' esperienza difficile, ma non aveva ancora capito di averne le potenzialita'.

Il cappellaio matto


Ogni persona Ha la sua guida spirituale, Alice si e' trovata un cappellaio matto, ma molto sensibile! Io mi sono trovata una gitana colorata e una scimmietta mutaforma. Entrambi un po' diversi rispetto ai nostri canoni di normalita'. Entrambi pero' insostituibili. COn loro si crea un bel legame, forte e non si vede l' ora di poterli nuovamente incontrare. Purtroppo per quanto mi riguarda non mi e' successo ancora.

L' ombra

E' il drago e il suo esercito con tanto della strega Rossa. Quel colore non e' un caso. Per quanto mi riguarda quando in astrale vedo del rosso attorno alle persone capisco che il loro stato d' animo non e' al top.

Il ritorno

Alice riesce a tornare grazie al sangue di drago. E' una sua scelta bere, potrebbe anche rimanere. Benche' sia felice e stia bene riconosce che e' una pazzia rimanere in quel mondo, decide di tornare indietro per continuare la sua missione terrena. Beve, ed esce dal buco. Torna in superficie in un baleno. E' stanca, stordita e sporca ma ha riguadagnato la sua " MOLTEZZA"

Che bel film
Se volete aggiungere dei particolari che mi sono sfuggiti aspetto i vostri commenti!!!



Buon anno a tutti!!!

Loading...

La natura siamo noi

La natura siamo noi
proteggiamola

Acqua come fonte di vita

Acqua come fonte di vita
..non mi sprecare..

Banner piuma

Create your own banner at mybannermaker.com!

link banner sesto senso

Create your own banner at mybannermaker.com!

orb molto bello

Cerca nel blog