english version

27/01/12

Tempeste solari e terremoti

Il 24 gennaio giravano in rete articoli che parlavano della Violenta tempesta solare in arrivo sulla Terra, dicevano che si sarebbero osservate spettacolari aurore boreali e ci sarebbero stati disagi al traffico aereo vicino al polo nord. Chissà come mai mi e' venuto alla mente un vecchio articolo e un vecchio libro dove veniva spiegato che poteva esistere una correlazione tra tempeste solari e terremoti violenti. Mi sono detta: speriamo non succeda niente, e invece di terremoti ce ne sono stati tanti in tutto il mondo e pure in Italia. Sono preoccupata.
In questi giorni la Terra sta subendo la più violenta eruzione solare degli ultimi 6/7 anni. Il sole e' da lunedì sera che irradia verso lo spazio e il nostro pianeta con un’ingente quantità di particelle atomiche. Miliardi di tonnellate di materia escono dalla corona solare diffondendosi intorno all’astro, e una parte di queste tonnellate piovono nella nostra atmosfera. L’esplosione, che ha la potenza di decine di armi nucleari, è collegata alla macchia solare numero 1402 apparsa sulla superficie, ed è stata classificata di “media intensità” (M-9). Le più potenti appartengono alla classe X e le più deboli alla classe C. Normalmente il sole quieto rientra nelle classi inferiori A e B.Tra il 2012 e il 2014 il Sole entra nel suo periodo di massima attività secondo un ciclo un decennale.Già a un livello medio, comunque, gli effetti sull’ambiente terrestre possono farsi sentire perché il flusso, costituito soprattutto da elettroni e protoni, provoca tempeste magnetiche con conseguenti brevi blackout nelle trasmissioni radio.
Questa tempesta solare, infatti, non sta provocando solo spettacolari aurore boreali alle alte latitudini, ma anche qualche disagio al traffico aereo. La Delta Airlines, infatti, ha dirottato alcuni suoi aerei lontani dalle rotti polari, affinchè non potessero essere a rischio. Anthony Nero, il portavoce della compagnia, ieri ha spiegato che “queste esplosioni solari hanno singificativi impatti nei cieli del nord del pianeta, con possibili ripercussioni sulle capacità di comunicazione tra gli aerei e le basi a terra, quindi è fondamentale cambiare le rotte dei voli più a sud del normale”. Le rotte tra Detroit e l’Asia, infatti, sono state modificate con tempi di percorrenza allungati di 15 minuti.
In tutti i continenti, i mass-media parlano di questa spettacolare eruzione solare, che dopotutto non mette assolutamente a rischio la regolare vita sul pianeta. Potrebbe esserci solo qualche ripercussione sulle reti elettriche, sui sistemi di comunicazione e sui satelliti, tra cui quelli per la navigazione satellitare.
Nel 1972, una tempesta geomagnetica ha provocato l’interruzione delle comunicazioni telefoniche in tutto lo stato americano dell’Illinois.Nel 1989, un’altra tempesta ha provocato un black-out in tutta la provincia canadese del Quebec, lasciando al buio sei milioni di persone.Nell’800 altre tempeste simili avevano provocato danni più ingenti, ma anche molto tempo prima gli studiosi si erano accorti che ogni tanto sul sole accadeva qualcosa di irregolare. Delle macchie solari, infatti, si era occupato persino Galileo Galilei, scoprendole quattro secoli anche se il fenomeno con tutte le sue conseguenze venne approfondito solo a partire dal 1859 grazie agli studi dell’astronomo britannico Richard Christopher Carrington. ( fonte qui)

I terremoti ci sono stati in Albania, Terremoti in Italia tra veneto ed Emilia Romagna, Terremoti in Grecia, un forte terremoto nel Cile, alcune forti scosse in California, in Indonesia, un po’ lungo tutte le linee di faglia principali. E non è un caso sporadico, anche poco prima del forte terremoto giapponese c’era stata una grossa esplosione solare.

Le tempeste solari di per se' non causano i terremoti ma favoriscono lo sviluppo di ulteriori tensioni nei materiali della crosta e laddove queste tensioni sono già rilevanti, parliamo naturalmente delle linee di faglia principali che attraversano il pianeta, i terremoti possono essere favoriti. Se a questo aggiungiamo il fatto che negli ultimi anni il campo magnetico terrestre si è indebolito notevolmente e ciò ha reso più vulnerabile il nostro pianeta all’influenza delle esplosioni solari, la teoria che collega le esplosioni solari ai terremoti potrebbe essere veritiera…. ( fonte qui)

2 commenti:

LadyGhost ha detto...

interessantissimo questo post, bravissima!

Anonimo ha detto...

Oggi c'é stato un terremoto sismico...siamo a maggio,un periodo di massime tempeste magnetiche,forse un legame c'é...

Loading...

La natura siamo noi

La natura siamo noi
proteggiamola

Acqua come fonte di vita

Acqua come fonte di vita
..non mi sprecare..

Banner piuma

Create your own banner at mybannermaker.com!

link banner sesto senso

Create your own banner at mybannermaker.com!

orb molto bello

Cerca nel blog